Domenica 17 Novembre 2019
   
Text Size

90mila euro per ammodernare la pubblica illuminazione

illiminazione turi

Si interverrà sull’asse viario che va da via Casamassima a via Conversano

I benefici del “Decreto Crescita”, approvato lo scorso 30 aprile, arrivano anche a Turi: il nostro Comune è risultato beneficiario di un contributo a fondo perduto di 90mila euro per la realizzazione di opere pubbliche volte all’efficientamento energetico e allo sviluppo territoriale sostenibile.

L’Amministrazione Resta ha deciso di impiegare lo stanziamento ministeriale per proseguire l’opera di ammodernamento dell’impianto di illuminazione pubblica che, come emerso dalle relazioni delle aziende che ne hanno curato la manutenzione, si presenta “in condizioni di severa criticità, in quanto non adeguato alle normative di settore”. Dopo il restyling dell’illuminazione in Villa Comunale e in quella dei Caduti, tocca ora all’asse viario che va da via Casamassima a via Conversano, passando per via Massari e Largo Marchesale.

L’incarico per la redazione del progetto definitivo-esecutivo è stato affidato all’ing. Gregorio Di Pinto che, lo scorso 16 ottobre, ha trasmesso tutti gli elaborati necessari, validati il giorno dopo dall’arch. Giambattista del Rosso e approvati in Giunta il 21 ottobre.

Leggendo la relazione tecnica, il progetto mira a sostituire le attuali lampade a vapori di mercurio, desuete e scarsamente funzionali, con apparecchi a tecnologia LED molto più performanti. Gli obiettivi sono chiari: aumentare il comfort visivo, incrementare la percezione di sicurezza e soprattutto di ridurre i consumi. Infatti, come precisa la stessa relazione del professionista turese, questo ammodernamento porterà un risparmio energetico che, nell’arco di 15 anni, “dovrebbe tradursi per le casse del Comune di Turi in un’economia di spesa di circa 100mila euro”.

I lavori inizieranno entro il 31 ottobre, pena la perdita del finanziamento, e avranno una durata complessiva di un mese. Si partirà da via Casamassima, operando sui 26 lampioni presenti nel tratto che va dall’incrocio in prossimità del Carcere fino a poco dopo l’incrocio con via Renato Dell’Andro. A seguire, sarà la volta di via Massari, con la sostituzione di 5 corpi illuminanti e l’intervento sul lampione di piazza Aldo Moro (nei pressi della statua di Sant’Oronzo). Il tutto si concluderà con i lavori sui 2 lampioni di Largo Marchesale e sui primi 10 di via Conversano.

FD

Commenti  

 
alba
#1 alba 2019-10-31 13:19
e tutte le strade rimaste al buio totale?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.