Sabato 14 Dicembre 2019
   
Text Size

Consegna Tari: stop lettere in ritardo, sì alla digitalizzazione

tari 2019

Come di consueto, anche quest’anno, abbiamo ricevuto la cartella Tari oltre la data di scadenza della prima rata.

Nessuno vuole creare allarmismi, non ci saranno ulteriori oneri a carico dei cittadini, resta il fatto che tutto ciò è alquanto anacronistico.

Non vogliamo nemmeno puntare il dito né contro l’Ufficio Tributi, con un solo addetto e che a breve andrà in pensione, né contro il servizio postale, lo scopo è tutt'altro.

Siamo nel 2019, grandi proclami per l’ambiente e nel frattempo si continua a stampare carta inutilmente; oltre la questione ambientale sussiste il costo del servizio per far recapitare le lettere a casa, ovviamente sempre a carico del contribuente.

Un buon amministratore, e speriamo che gli aspiranti tali prendano esempio, dovrebbe amministrare come farebbe un "buon padre di famiglia" e quindi, quali soluzioni per una Turi al passo con i tempi?

Beh, non bisogna inventarsi nulla in quanto ai sensi del Codice dell’Amministrazione Digitale, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di gennaio 2018, si prevede tra le innovazioni principali quella del domicilio digitale.

In sintesi, un indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) da dichiarare alla Pubblica Amministrazione e che, una volta acquisito dall’ente, dovrà essere utilizzato per tutte le comunicazioni e notifiche al cittadino avente valore legale.

Non servirà più dunque nessuna lettera cartacea, e nessuna raccomandata, il domicilio digitale diventerà l’unico strumento utilizzabile per tutti coloro che lo avranno eletto, altrimenti si potrà continuare a utilizzare i metodi preesistenti.

A nostro avviso, bisognerà incentivare l’utilizzo del domicilio digitale decurtando il costo della raccomandata tradizionale, altrimenti il cittadino non trovando nessun vantaggio persevererà nel farsi recapitare le comunicazioni come sempre.

Speriamo che la disposizione venga al più presto recepita dal Comune di Turi, sarà un'impresa ardua in un contesto con un’età media molto alta e poco informatizzata ma d’altronde "chi mai inizia mai finisce".

GIANLUCA MARINI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.