Mercoledì 22 Maggio 2019
   
Text Size

“Compost Goal”, Turi scala la classifica

concorso organico

Dopo la terza partita, il nostro Comune aggancia il quinto posto

Sono arrivati i risultati della terzo round di “Compost Goal”. L'iniziativa, cui Turi ha aderito, consiste in una sfida tra i Comuni di Puglia, Basilicata e Campania che conferiscono la frazione organica nell'impianto della "Progeva" di Laterza.

Il "campionato" si concluderà il 31 maggio 2019 e prevede quattro "partite", corrispondenti ad altrettante analisi merceologiche effettuate dalla Progeva. Al termine di ognuna delle "partite" viene stilata la classifica provvisoria di ciascun "giocatore", ossia le performance ottenute dai singoli Comuni.

Per assegnare i "gol" si tiene conto di due parametri: la percentuale media di impurità presenti nei rifiuti umidi e/o nei rifiuti dei mercati ("criterio A"); la percentuale media di sacchetti biodegradabili e compostabili ("criterio B").

Ebbene, nella partita disputata il 31 gennaio, il Comune di Turi si è reso protagonista di una prestazione eccellente, conquistando il primo posto nella "categoria B". Una sorprendente rimonta che permette al nostro Comune di fare un balzo nella classifica generale, risalendo dal 13esimo al quinto posto. Ottimi anche i risultati per la "categoria A", dove guadagniamo una piazza e ci collochiamo al 23esimo posto.

Ricordiamo che i Comuni vincitori del "criterio A" otterranno dei benefit consistenti in 200mila sacchetti biodegradabili e compostabili, che potranno essere messi a disposizione delle utenze domestiche; quelli vincitori del "criterio B" riceveranno invece 100mila shopper biodegradabili e compostabili, forniti in un unico formato o in due formati in funzione delle esigenze del Comune, che potranno essere messi a disposizione delle attività commerciali.

La sfida continua e tutti i cittadini sono invitati a sostenere la propria squadra, prestando la massima attenzione a conferire correttamente la frazione organica. L'ultima partita, quella finale, è fissata per il prossimo 31 marzo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI