Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Terminati gli alloggi di via Cisterna, finalmente!

Alloggi via Cisterna 2018 (1)

Con un anno di ritardo, pronti i 12 appartamenti di edilizia sovvenzionata

Era il lontano settembre 2012 quando un rombo di ruspa diede avvio ai lavori di demolizione di quella che per vent’anni è stata una delle “cattedrali nel deserto turese”. È giovedì 22 novembre 2018 quando si chiude un nuovo capitolo di una zona che per anni è stata sotto i riflettori dei turesi.

Alloggi via Cisterna 2018 (4)

I lavori di costruzione di 12 appartamenti di edilizia sovvenzionata sono stati ultimati e gli operai hanno lasciato quel cantiere che li ha visti protagonisti per lunghi mesi. Via i mezzi, via il materiale di lavoro, via i berretti. Restano gli alloggi, restano porte e finestre chiuse in attesa di conoscere i loro futuri proprietari. Resta anche una bella montagnola che accoglie quanti da via Conversano guardano a quell’area verde che non sa se essere definita parco o area residenziale. Una montagnola di materiali da risulta che ci auguriamo venga presto eliminata e lasci ammirare i tre complessi realizzati in via Cisterna e che attendono i giusti allacci alla rete elettrica, idrica e del gas.

Alloggi via Cisterna 2018 (2)

Aspettavamo da circa un anno di scrivere del completamento di questi lavori perché, come scritto nella tabella dei lavori affissa dinanzi al cantiere, lo stesso doveva essere completato nel luglio 2017. A guidare i lavori, il geometra Marziliano Michele che ha diretto il team della De Cicco S.A.S. di Bari, preposto alla costruzione, che doveva concludersi il 05/07/2017. Il progetto, dell’ingegner Attilio Pisoni di Bari, ha avuto come Direttore dei lavori l’ingegner Nicola Cicala, U.T.C. del Comune di Turi, e come responsabile dei lavori l’ingegner Giuseppe Di Bonaventura.

Il primo scavo fu realizzato l’11 luglio 2016.
Ma procediamo a ritroso e ricordiamo come si è arrivati agli alloggi di edilizia sovvenzionata. Ricordiamo, infatti, che il Comune di Turi con delibera di Consiglio Comunale n. 12 del 1.03.2007 aderì al bando della Regione Puglia (delibera di G.R. n. 870 del 19/06/06, pubblicata sul BURP n. 81 del 29/06/06) per la rigenerazione delle periferie urbane, riqualificazione dell’ambiente costruito (attraverso il risanamento del patrimonio edilizio e degli spazi pubblici), riorganizzazione dell’assetto urbanistico (attraverso il recupero e/o la realizzazione delle urbanizzazioni primarie e secondarie), miglioramento della qualità ambientale, promozione dell’occupazione e dell’iniziativa imprenditoriale locale ed al contrasto dell’esclusione sociale (PIRP).

In tale contesto il Comune di Turi pensò alla riqualificazione dell’area periferica dell’ex Ospedale e del centro storico. Lo stesso, acquisì lo stato idrogeologico delle aree dell’ex ospedale e del canalone, entrambe interessate dall’intervento di riqualificazione. Infine, la Regione Puglia (con deliberazione di G. R. n 641 del 23/04/2009) approvò la graduatoria delle proposte di PIRP presentate dai Comuni, comunicando il finanziamento in favore del nostro Comune.

Non poteva passare inosservato il parere dell'ADB (Autorità Di Bacino) per la Puglia, che vedeva la zona in via Conversano parzialmente interessata da vincolo idrogeologico. Infatti, consultata la cartografia del piano e le relative norme tecniche, è emerso che una buona parte dell'area risulta sottoposta a vincoli idrogeologici di elevata, media e bassa pericolosità.

In particolare, i vincoli idrogeologici interessano un'ampia fascia dell'area che si sviluppa parallelamente a via Regione Puglia e comprendeva pressoché interamente le strutture abbandonate della costruzione dell'ospedale, poi demolito. Una fascia minore dell'area – dell'estensione di circa 5100 mq e parallela a via Cisterna – risultava invece esente da ogni genere e tipo di vincolo ed è proprio in quest’area che sono stati realizzati gli alloggi che oggi possiamo vedere e che presto - ci auguriamo - vedremo abitati.

C.D.

Commenti  

 
Lucia3
#5 Lucia3 2018-12-13 09:18
Erano pronte da anni, se non arrivava il Commissario aspettavamo chissà quanto ancora. I politici volevano scambiare le case con i voti. Grazie Commissario, vada avanti!
Citazione
 
 
commissario??
#4 commissario?? 2018-12-11 16:19
Che esagerazione. Sembra che il commissario stia risolvendo tutti i problemi di Turi. A me sembra semplice amministrazione ordinaria. Basta guardare com'è ridotta via Casamassima con dei crateri mai visti prima. Ma per favore.
Citazione
 
 
Barbara
#3 Barbara 2018-12-07 13:07
Ringrazio anche io il Commissario Cantadori, che so che ha dovuto lottare contro l'inerzia degli uffici comunali ma ha portato a questo ottimo risultato.
Citazione
 
 
c.s.
#2 c.s. 2018-12-06 09:14
Ci voleva pero una bella piscina!
Citazione
 
 
Luletta
#1 Luletta 2018-12-05 19:11
Grazie al Commissario, altrimenti non finivano mai i lavori. Uomo di parola.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI