Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Turismo: app mobile e innovazione in Puglia

Turismo app mobile

Il settore del marketing ha assistito in questi ultimi anni a una trasformazione sostanziale dei canali di comunicazione. Se progressivamente la promozione turistica e non solo ha trovato nel desktop un media privilegiato per veicolare contenuti culturali, storici e artistici legati a un determinato territorio, oggi la parola d’ordine sembra è diventata mobile first.

La regione Puglia da tempo sta puntando sull’innovazione e lo sviluppo di nuove tecnologie con il preciso obiettivo di creare un ecosistema integrato che mette in relazione aziende, utenti, startup e territorio. Su questa strada la sperimentazione portata avanti da TIM, Fastweb e Huawei con la creazione della prima rete 5G nel porto di Bari e che nel 2019 arriverà a coprire l’intero tessuto urbano.

Le startup pugliesi che operano nel campo del mobile hanno sviluppato grazie a nuovi strumenti, modalità innovative di promozione territoriale. È il caso dell’app mobile Sherazade che sulle suggestione dell’ancella delle Mille e una notte si propone di raccontare storie del passato attraverso la voce di vari protagonisti. Il viaggiatore ascolta dalla viva voce di una moltitudine di personaggi la storia dei luoghi che visita. Basta scegliere quello che ci interessa e lo storytelling ha inizio. Una guida seducente per scoprire le storie nascoste della Puglia.

Di carattere più generale, ma altrettanto utile è l’app Visit Puglia, un baedeker indispensabile per tutti coloro che necessitano di informazioni dettagliate e aggiornate per progettare il loro viaggio in Puglia. Grazie al sistema di geolocalizzazione integrato, la guida fornisce indicazioni sui luoghi di interesse più vicini così come informazioni utili su dove dormire e mangiare.

La promozione territoriale attraverso app mobile è uno strumento potente per intercettare quegli utenti che sempre più ricercano contenuti informativi e non solo soprattutto in mobilità. Una strategia vincente dunque che ha trovato anche in settori diversi da quello turistico applicazioni estremamente interessanti. Nel mercato della cosmetica e dei prodotti di bellezza, un settore che traina le ricerche da mobile, un'azienda come la L’Oréal ha sviluppato l’app Makeup Genius che permette all’utente di usare lo smartphone come uno specchio per applicare sul proprio viso i vari prodotti di bellezza. Il tutto in modalità realtà aumentata.

Nel settore del gaming che insieme a quello dell’entertainment si dimostra uno dei più innovativi nello sviluppo di app dedicate fanno scuola le novità introdotte da un leader mondiale come la piattaforma PokerStars. Gli utenti possono infatti accedere alla piattaforma in totale mobilità grazie all’app mobile per iOS e Android che permette di partecipare a tutti i giochi della piattaforma proprio come nella versione tradizionale da desktop.

L’attuale sfida nel settore del marketing sembra essere mobile oriented con aziende in Puglia diventate in breve tempo leader nel mercato del mobile engagement. La dimostrazione ci arriva da un’eccellenza regionale come The Digital Box con sede a Gravina in Puglia e che dal 2016 ha aperto nuovi canali di distribuzione in venti Paesi. Un’azienda che ha creduto fin dalla sua fondazione nel 2013 nello sviluppo e nel potenziamento del marketing rivolto ai dispositivi mobili con l’intento di reinventare il mobile marketing.

Più di recente la Regione ha dato avvio al progetto di accoglienza digitale Wayto realizzato da Pugliapromozione. L’iniziativa prevede l’istallazione di sessanta centraline hot-spot in altrettanti info point turistici. Gli utenti avranno così la possibilità, grazie a un’app dedicata, di usufruire non solo di connettività gratuita, ma di accedere anche a un supporto che permette di comunicare con altri utenti in prossimità dell’info point. In fatto di valorizzazione e promozione territoriale a livello locale si dimostra particolarmente efficace e innovativa l’app Deep Trip in Lecce. Molto di più di una semplice guida cartacea visto che l’applicazione offre al viaggiatore percorsi immersivi grazie alla disponibilità di foto e video in alta definizione. Particolare attenzione anche al tipo di turismo che sceglie il viaggiatore, con itinerari dedicati a chi vuole scoprire la città e il suo territorio in bici, a piedi, in auto oppure con i mezzi pubblici.

L’accensione dell’antenna 5G alla Fiera del Levante di Bari, da poco conclusasi, segna il passo di un percorso di innovazione seguito dalla Regione Puglia e che trova anche nel settore della promozione turistica mobile friendly eccellenze in gradi di affermarsi in Italia così come all’estero.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI