Martedì 11 Dicembre 2018
   
Text Size

Una formazione per salvare la vita

Comitato AD 1967

Prosegue il progetto del Comitato A.D. 1967 “Dino Di Pinto”. Formati 36 soggetti

Abbiamo visto un po’ tutti i totem presenti in varie zone del paese, esattamente nei pressi delle Farmacie locali, donati dal Comitato A.D. 1967 “Dino Di Pinto”. Dopo la loro installazione, è stato necessario formare soggetti abilitati al loro uso e domenica scorsa, 30 settembre, presso il Palazzetto dello Sport di Turi, il progetto “Ti tengo a Cuore” ha proseguito il suo percorso formando 36 persone che esercitano la loro attività nei pressi dei siti dove sono collocate le apparecchiature salvavita.

«Tutte le fasi del progetto “Ti tengo a cuore” si stanno concretizzando sotto gli occhi dei nostri concittadini, esattamente come previsto e promesso fin dalla conferenza stampa del 29 agosto 2017, durante la quale il presidente Vito Colapietro tracciò chiaramente le varie tappe: acquisto dei defibrillatori, collocazione e formazione di soggetti abilitati» - hanno precisato dal Comitato.

«In questo anno il Comitato ha promosso e partecipato a varie iniziative finalizzate alla realizzazione e alla pubblicità del progetto. Dopo l’ufficiale e pubblica proclamazione di donazione alla cittadinanza dei cinque defibrillatori, nei primi giorni di settembre, grazie alla generosa disponibilità degli artigiani Oronzo Susca e Domenico Totaro, sono state installate le teche e il totem a ridosso delle farmacie turesi».

È seguita pertanto la fase formativa con il primo corso BLS-D per i primi 36 soggetti individuati direttamente dal Comitato. «Questa scelta risponde alla logica innegabile in base alla quale chi quotidianamente staziona sul territorio ha maggiore probabilità di intervenire in caso di necessità».

«I corsi, sono stati cofinanziati dall’A.D. che ha coperto una sua buona parte. Nel mese di ottobre seguiranno altri corsi ai quali chi intende partecipare deve dare adesione direttamente ai membri del Comitato ai seguenti contatti: Angela 3805464700, Carmela 3394493126, Tonia 3333662970, Giuseppe 3472921559».

Si delineano così le fasi finali di un percorso, un progetto, una volontà che, nel nome di Dino Di Pinto, è portata avanti da un Comitato che si è impegnato a creare le basi di un paese sicuro e che può intervenire per la sicurezza dei suoi cittadini. Buon lavoro al Comitato A.D. “Dino Di Pinto”.

Comitato AD 1967 (2)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI