Venerdì 19 Ottobre 2018
   
Text Size

Installati i defibrillatori semiautomatici

defibrillatori turi

Il comitato AD 1967 "Dino Di Pinto" mantiene la promessa e guarda al futuro

Il Comitato A.D. 1967 "Dino Di Pinto" ha tenuto fede all'impegno preso con la cittadinanza: negli scorsi giorni ha provveduto ad installare i defibrillatori semiautomatici presso le farmacie Lavarra, Mastrolonardo, Porta Nuova e Venusio.

Il tutto è stato realizzato con il prezioso aiuto dall'elettricista Oronzo Susca, che «professionalmente e con gran spirito civico, si è offerto, a titolo gratuito, di provvedere all'impianto elettrico e all'installazione delle teche che conterranno i defibrillatori».

Si conclude ufficialmente la prima fase del progetto "Turi ti tengo a Cuore", che riprende apppieno i propositi del fondatore del Comitato A.D. 1967, il compianto avv. Dino Di Pinto: dotare il nostro paese di strumenti e conoscenze per il primo soccorso.

Ma i volontari del Comitato non intendono fermarsi e, continuando a seguire le orme del fondatore, guardano al futuro, forti anche della stima e della vicinanza che la comunità turese ha saputo dimostrare in più occasioni.

Dopo aver stilato la lista dei turesi che hanno già conseguito l'attestato biennale, nei prossimi mesi saranno organizzati ulteriori corsi formativi per il conseguimento del brevetto BLSD.

Ricordiamo che BLSD è la sigla (Basic Life Support - Defibrillation) delle manovre da compiere per intervenire in caso di arresto cardiaco. I dati degli studi clinici hanno dimostrato che chi viene colpito da infarto, se soccorso prontamente ed in maniera adeguata, ha buone probabilità di ripresa. Ecco il motivo per cui è fondamentale imparare quali sono gli interventi rianimatori, da compiere per sostituire le attività vitali in attesa dell'arrivo dei sanitari del 118, e il modo corretto di utilizzare il defibrillatore per ripristinare il battito cardiaco.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI