Domenica 21 Ottobre 2018
   
Text Size

L'area sgambatura diventa realtà

Boschetto Zaccheo

Il Commissario approva una delibera per destinare una porzione del Boschetto Zaccheo agli amici a quattro zampe


Dopo le tante sollecitazioni di Albino Malena e del gruppo MoBeDì, una porzione del Boschetto Zaccheo sarà destinata ad area sgambatura cani.

A stabilirlo è la deliberazione del Commissario Cantadori, adottata lo scorso 7 settembre, in cui si legge che oltre al giardino di via Conversano, indicato dalla Giunta Coppi nel settembre 2017 , l'Amministrazione ha intenzione di offrire alla cittadinanza ulteriori spazi su cui portare a passeggio i propri cani. Ragion per cui è stata individuata nell'area a verde denominata Boschetto Zaccheo la possibilità di dedicare una porzione della stessa a “sgambatura cani”.

Spetterà ora al responsabile del Responsabile del Settore Lavori Pubblici predisporre, entro 30 giorni dall'approvazione delle delibera, un regolamento comunale per la gestione e la fruizione delle aree di sgambatura cani, che avverrà senza alcun onere finanziario a carico degli utenti. Inoltre dovrà provvedere all'esatta delimitazione della porzione del Boschetto che sarà riservata agli amici a quattro zampe, disponendo l'installazione di un'apposita recinzione con cancello di ingresso e di idonei cestini per la raccolta delle deiezioni canine

Infine, volendo contenere la spesa pubblica per la realizzazione dell'area, sarà indetto un avviso pubblico per la ricerca di sponsor privati.

 

I precedenti

Come vi abbiamo raccontato sulle nostre pagine, l'idea dell'area sgambatura era stata avanzata da Albino Malena già all'ex Giunta Coppi, senza tuttavia trovare terreno fertile. Insediatosi il Commissario, Malena ha provato a riproporre il progetto, supportato dal gruppo MoBedì. "Un'idea inclusiva ed aperta a qualsiasi contributo" - come ha più volte ribadito il titolare di Cucciolandia - che non avrebbe impedito in alcun modo l'uso dell'area da parte dei cittadini. Anzi, riqualificando il parco senza nessun costo pubblico, lo avrebbe sottratto al degrado.

Dopo una raccolta firme a sostegno di questa proposta, lo scorso 12 luglio avveniva l'incontro con il dott. Cantadori in cui emergeva che il progetto non poteva essere concretizzato poiché nella formulazione originaria veniva indicata la gestione dell'area in amministrazione condivisa, una dinamica che, proprio in virtù dell'attuale commissariamento dell'Ente, non poteva essere giuridicamente perfezionata.

Ad ogni modo, il Commissario si impegnava a trovare soluzioni alternative. Un impegno che, a distanza di due mesi, è stato onorato.

Commenti  

 
Ruberto
#22 Ruberto 2018-10-04 08:02
Condivido l'idea dell'ottimo Commissario che risolve un vecchio problema e ci allinea agli altri paesi che sono arrivati prima di noi.
Citazione
 
 
Mino Miale
#21 Mino Miale 2018-09-28 17:29
Se non altro... possibile, almeno con la gestione commissariale si è dato voce ad una legittima richiesta della cittadinanza (e ai sofisti chiedo di informarsi dall'ufficio comunale canina e gattina che situazione ci circonda in territorio) che porrà sul tavolo al prossimo sindaco . ;-) Biagio continua a offrirci elementi SOLUTIVI, comunque tieni ben presente che chi possiede cani è tenuto a rispettare il regolamento Comunale... almeno... girando ORGOGLIOSAMENTE con sacchettini monouso biologici e bottiglietta di acqua pura... al limite OSSIGENATA. ;-)
Citazione
 
 
Adriana1
#20 Adriana1 2018-09-28 08:49
Scusate, non c'entra molto, ma vorrei dire una cosa. Ieri alla Casa delle Idee ho sentito per la prima volta il Dottor Cantadori parlare in pubblico e ha parlato di libri e di lettura. Mi ha letteralmente incantata e come me tutti in sala. Abbiamo un commissario di grande cultura oltre che efficace amministratore.
Citazione
 
 
Brunella
#19 Brunella 2018-09-27 10:03
Signor Avvocato, guardi che qui parliamo di sponsorizzazioni e NON di concessioni di suolo pubblico. Si ripassi i regolamenti e cerchi di ascoltare la gente, che sicuramente NON la pensa come lei. Esiste gente a Turi che non vuole che il boschetto venga utilizzato dai cittadini perché lo considera cosa propria.
Citazione
 
 
Avvocato
#18 Avvocato 2018-09-25 23:44
Il boschetto Zaccheo fa parte di un bene pubblico inserito in un elenco di beni inseriti in un progetto chiamato "beni condivisi".
La gestione di questi beni è consentita solamente ad una Amministrazione Comunale eletta dai cittadini, la quale nomina una commissione deliberativa e un rappresentante civico e spetta solo a loro dare in affidamento il bene ad un privato quindi il Commissario non può affidare, addirittura metà, l'aria del boschetto,la DELIBERA È ILLECITA E IMPUGNABILE.
NELLO specifico la raccolta delle feci solide non è un problema ma vedo il problema più grave riguardo l'urina dei cani che con il passare degli anni ridurrebbe il suolo sterile ad ogni eventuale rimpiando di flora oltre al cattivo odore che non andrebbe via se non con un cambio periodico di terreno a spese di chi?
Un' altro problema è quello della gestione da parte dei proprietari dei cani, i cani sono abituati a socializzare tra loro? Proprietari preparatevi a lotte tra cani anche pericolose e crudeli, perché ci saranno cani dominanti che alimenteranno litigi, fatevi un'assicurazione, perché una cosa è tenere il cane al guinzaglio un'altra e tenerlo libero e vi assicuro che intervenire per dividere due cani che litigano È PERICOLOSO per la vostra incolumità, considerate questa cosa che può succedere.
Citazione
 
 
Mamma
#17 Mamma 2018-09-24 15:52
Signor Elefante non capisco il suo astio, ma si tranquillizzi che io non scrivo post con altri nomi e uso solo questo. Ho sentito in paese solo commenti positivi per l'area sgambatura, che esiste ovunque tranne che a Turi.
Citazione
 
 
Lojodice mich
#16 Lojodice mich 2018-09-24 14:17
È una bella cosa che anche i cani avranno finalmente il loro spazio. Molto bene perchè così ci avviciniamo ad altri luoghi piú evoluti.
Citazione
 
 
B.Elefante
#15 B.Elefante 2018-09-23 21:56
Ecco le conferme di chi è disinformato, oltre a non aver capito molto in materia
Nei commenti seguiti al mio da parte di mamme fantasma (che magari è una sola persona nemmeno mamma che usa diversi falsi account) si dice che i bambini giocheranno coi cani "debitamente recintati". Ma se sono recintati come giocheranno e "impareranno ad amare gli animali". Ammettendosi così che partoriscono sciocchezze, prchè, cme già spiegato in altra occasione chi porta i bimbi fra i cani (non recintati!) è solo chi già i cani li ha. E chi non li ha perchè ha già troppo da fare con gli umani, preferisce educare i bambini all'amore per gli altri esseri umani, anzichè darsi e dare i bambini al rapporto con le bestie.
Interessante è poi quello che dice un'altro di questi commenti secondo cui il luogo sarà "pulito dallo sponsor". No cara mamma coi cani, la cacca dei cani devi raccoglierla tu come raccogli quella del tuo bambino e... con lo stesso professato amore per la tua bestiola o bestiaccia che sia.
Citazione
 
 
Annalisa45
#14 Annalisa45 2018-09-21 12:55
Una buona notizia! Era molto attesa, finalmente!
Citazione
 
 
Rosaria
#13 Rosaria 2018-09-21 08:25
Il Commissario sa interpetrare molto bene la volontà dei turesi e questa decisione ne è la prova. Turi sta progredendo e questa è una scelta di civiltà.
Citazione
 
 
Mamma2
#12 Mamma2 2018-09-21 08:07
Da mamma sono contenta che potrò finalmente portare i miei figli in un giardino dove i cani, debitamente recintati, sono liberi. Ho vissuto questa esperienza in Emilia e trovo che i ragazzi se imparano a convivere con gli animali sono meno portati a essere violenti.
Citazione
 
 
Diego3
#11 Diego3 2018-09-20 20:18
Molto bene. Giá adesso al boschetto portano i cani e stanno liberi. Se si delimita e losponsor tiene pulito ne guadagnamo tutti.
Citazione
 
 
Raff
#10 Raff 2018-09-20 19:41
Speriamo che la fanno davvero e che non sono solo parole. Il posto è ideale e del commissario mi fido.
Citazione
 
 
Raffaella Men
#9 Raffaella Men 2018-09-20 17:06
È una decisione giusta questa del Commissario e credo che nessuno può avere dubbi
.
Citazione
 
 
Mino Miale
#8 Mino Miale 2018-09-20 16:20
Troppa disinformazione in giro, almeno sulla "sgambatura cani" nei contesti abitativi contemporanei. Tutto il resto ANNOIA . Che brutto paese ... INVIVIBILE ...
Citazione
 
 
Bisceglia
#7 Bisceglia 2018-09-20 13:57
I bambini impareranno ad amare gli animali. Una saggia decisione che poteva essere presa anche prima.
Citazione
 
 
Genitore
#6 Genitore 2018-09-20 13:52
Ricordo al signor Elefante che sbaglia e infatti il comune ha chiesto e presto riceverá 10 mila euro per i giochi dei bambini. E sarò contenta di portare i miei figli a giocare accanto agli amici a quattrozampe. Approvo in pieno e senza riserve la decisione del Commissario e spero molto che qualcuno partecipa al bando.
Citazione
 
 
P. Rignanese
#5 P. Rignanese 2018-09-20 13:37
Iniziativa totalmente condivisibile, mi piace.
Citazione
 
 
Mimmal
#4 Mimmal 2018-09-20 13:27
Era ora! A Turi non esiste ancora uno spazio per i cani, siamo al medioevo! Finalmente ci allineiamo con luoghi piú evoluti, ci voleva un Commissario del nord per fare questo piccolo ma significativo passo avanti.
Citazione
 
 
Amici animali
#3 Amici animali 2018-09-20 13:18
Signor Elefante, qui è lei che non ha capito. Il suo ragionamento nasce vecchio. Ben venga l'area sgambatura e quando ci sará inizierò a portare mio figlio al bosco Zaccheo.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI