Martedì 16 Ottobre 2018
   
Text Size

Ferrovie Sud-Est, lavori in corso

via noci

All'opera per rinnovare gli attraversamenti pedonali

Da qualche giorno la circolazione viaria del nostro paese è stata messa alla prova dai lavori di armamento ferroviario che le Ferrovie Sud-Est hanno disposto sul tratto Putignano-Turi; in particolare si stanno rifacendo gli attraversamenti pedonali in corrispondenza dei vari passaggi a livello. L'opera rientra nel più ampio progetto di posa del SottoSistema di Terra (SST) del Sistema Controllo Marcia Treno (SCMT), appaltato alla MerMec di Monopoli, con subappalto alla Star Electrification e alla VS Elettrica di Bari. L'importo dei lavori, cofinanziati da Regione Puglia e Unione Europea tramite la programmazione 2014-2020, è di circa 10 milioni di euro.

Il Comando di Polizia Municipale ha emanato due ordinanze per regolare il traffico. La prima dispone fino al 14 settembre il divieto di transito e sosta per tutti i veicoli nelle strade con presenza dei passaggi a livello interessati dai lavori, ovvero quello di via Putignano e quello di via Vecchia Sammichele. La seconda, invece, fa riferimento al passaggio a livello di via Noci. In questo caso il divieto è esteso fino al 30 settembre.

Non sono mancate le polemiche, registrate dai social, per i disagi che gli automobilisti hanno dovuto affrontare. Per onestà, va detto che, come abbiamo potuto appurare di persona, questa volta le Ferrovie Sud-Est si sono dimostrate ragionevoli: eccezion fatta per i frangenti in cui sono stati eseguiti i lavori di scavo, il personale presente ha consentito ugualmente il transito dei veicoli, alternandolo il passaggio delle auto a quello del "trenino" impiegato per il trasporto del materiale.

Tuttavia su questi lavori non è mancato un "giallo". Vari lettori ci hanno raccontato che il passaggio a livello di via Noci è stato oggetto di un "doppio intervento". L'attraversamento pedonale era stato sistemato nei giorni precedenti l'inizio della Festa Patronale, tuttavia venerdì 31 agosto il cantiere è stato riaperto: gli operai, dopo aver smantellato la pedana recentemente installata, hanno ricominciato a scavare.

Commenti  

 
118
#3 118 2018-09-11 23:58
Poveri malati che devono raggiungere i vari ospedali con l ambulanza...secondo me un qualsiasi moribondo in barella non ci arriva all ospedale dopo aver preso il sussulto dei "nuovi attraversamenti"...che qualcuno questa volta controlli pendenze e dislivelli se sono fatte a regola d arte...già i dossi rallentatori posti dalla vecchia amministrazione sembrano alquanto illegali...
Citazione
 
 
Pablos
#2 Pablos 2018-09-11 22:56
Spero che nn lascino quel dosso in via Putignano, nn è passata nemmeno una settimana che già ci sono i segni lasciati sulla asfalto dalle macchine.se uno nn se ne accorge rischia di fare parecchi danni all auto mentre in moto nn voglio neanche pensare cosa può succedere.
Citazione
 
 
Leccisi
#1 Leccisi 2018-09-11 19:14
Uno dei primi atti del nostro commissario dottor Cantadori è stato di scrivere alle ferrovie per sollecitare questi lavori. Non credo che le ferrovie sarebbero intervenute così velocemente se al comune non sedeva il commissario.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI