Domenica 23 Settembre 2018
   
Text Size

'Aperidog' al Boschetto Zaccheo

cucciolandia (3)

Albino Malena e Mobedì uniti per rilanciare la raccolta firme
a sostegno dell'area sgambatura


Domenica 17 giugno il Boschetto Zaccheo è tornato ad animarsi grazie all'iniziativa di "Cucciolandia" di Albino Malena che, in collaborazione con Mobedì (Movimento per la Bellezza Diffusa), ha realizzato un "aperidog" per rilanciare la raccolta firme a sostegno del progetto che punta a realizzare un'area sgambatura dedicata agli amici a quattro zampe, senza intaccare la colonia felina presente da anni nel Boschetto. Infatti, è previsto il posizionamento di una rete sulla parete di fondo, in modo da separare i due spazi e da rendere più agevole la cura dei gatti.

Entrando nel merito, come spiega l'esaustivo post di Angela Teresa Girolamo, «il progetto, ideato da Albino e sostenuto da Mobedì, prevede di destinare il Boschetto ad area sgambatura a Turi, che al contrario dei paesi limitrofi ne è sprovvista, e quindi di far sì che tale area, polmone verde del paese, abbia uno scopo e un senso, giacché così com'è non ne ha... ovvero, dotarla di arredi e presidi atti a renderlo più confortevole, pulito e decoroso, e manutenuto con minor dispendio di energie e soldi; inoltre l'accesso controllato ne preverrebbe il vandalismo e il degrado, cui è attualmente e costantemente soggetto».

A tal proposito, Albino Malena conferma che, dopo la "grande pulizia" dello scorso dicembre, ogni domenica è stato necessario rimboccarsi le maniche e sgombrare l'area da rifiuti di ogni genere. Circostanza che avvalora la tesi che quello spazio, ben lungi dall'essere una risorsa, finora ha rappresentato esclusivamente un costo per l'amministrazione: tante le risorse destinate negli anni per la manutenzione e la pulizia senza che nessuno ne tragga un reale beneficio.

Puntuale la risposta anche a chi obietta che, piuttosto che "sprecare" il Boschetto Zaccheo per i cani, bisognerebbe pensare ad un parco giochi per bambini. Premesso che un'area sgambatura è un servizio per i cittadini che hanno un cane (e non certo per i cani), a Turi gli spazi riservati ai bambini non mancano (dai vari giardini pubblici al punto sport in via Casamassima); certo andrebbero sicuramente riqualificati e meglio attrezzati, ma questo è un altro discorso. Inoltre, nota giustamente Angela Teresa Girolamo nel suo post, "il progetto non sottrarrà in alcun modo il Boschetto a noi cittadini... anzi potrebbe facilitarne, paradossalmente, l'uso per eventi di carattere culturale che riqualificherebbero l'area (e i cittadini, giacché la cultura non ha mai fatto male alla salute) ad uso delle associazioni e della cittadinanza tutta, con tutte le utenze e presidi che renderebbero più idonea l'area".

La raccolta firme a sostegno del progetto si protrarrà ancora per qualche giorno prima di essere presentata all'attenzione del Commissario Prefettizio. Chiunque fosse interessato ad aderire, o ad avere maggiori informazioni, può recarsi presso Cucciolandia, in via Casamassima, 7.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI