Domenica 23 Settembre 2018
   
Text Size

Approvato il Programma delle opere pubbliche

progetto.

Un piano da circa 3milioni e mezzo di euro che, per il 2018, prevede la realizzazione di tre interventi


Con deliberazione a firma del Sub Commissario Sebastiano Giangrande è stato approvato lo schema di programma dei lavori pubblici per il triennio 2018-2020, unitamente all'elenco delle opere che saranno appaltate quest'anno. L'atto era stato già approntato dalla giunta Coppi, con deliberazione del 16 marzo.

Tre sono le opere che saranno concluse quest'anno e per le quali è stato già ratificato il progetto definitivo: la ristrutturazione dei loculi del primo lotto del cimitero (circa 602mila euro); la ristrutturazione e messa a norma del campo sportivo (150mila euro) e l'adeguamento antincendio dell'Istituto Comprensivo (circa 567mila euro).

Fermo invece allo studio di fattibilità il progetto "Centro antico smart". L'intervento rientra nell'ambito del bando regionale "Smart - In Puglia. Community Library" e prevede la riqualificazione della Biblioteca comunale. Il costo complessivo dell'opera, che sarà cantierizzata quest'anno per essere conclusa entra la fine del 2019, ammonta a 700mila euro, di cui circa 600mila euro saranno cofinanziati dalla Regione Puglia.

"Tra le azioni immaginate - ci spiegava lo scorso marzo l'ex sindaco Coppi - spiccano l'acquisto di arredi e dispositivi tecnologici a supporto delle attività (tra cui, monitor touch screen e totem multifunzione), l'acquisto di nuovi libri (cartacei, e-book, libri tattili), il restauro di una selezione di volumi e carteggi dell'Archivio Storico cittadino e di altri preziosi carteggi del Fondo Gramsci (parte del quale è conservato presso alcuni ambienti della Biblioteca), l'attivazione di un sito web dedicato alla Biblioteca, la digitalizzazione del patrimonio librario storico e dei documenti più antichi custoditi presso la Biblioteca".

Il progetto vede la partecipazione, in rete col Comune di Turi, della Casa di Reclusione di Turi, del Centro Interuniversitario di ricerca per gli studi gramsciani, dell'International Gramsci Society Italia, del Gal "Terra dei Trulli e di Basento" e del Centro Studi di Storia e Cultura di Turi "Matteo Pugliese".

 

Cantieri futuri

Per il 2019 e il 2020. sono invece previste le opere di adeguamento dei recapiti finali di fognatura pluviale (950mila euro) e la ristrutturazione e adeguamento dell'ex mattatoio sito nei pressi di Largo Pozzi (550mila euro), che verrebbe riqualificato in un cinema-teatro, con utilizzo della struttura anche per fini espositivi e ricreativi.

 

Disponibilità finanziaria

Per il 2018 sono stati iscritti a bilancio poco più di 1milione e 700mila euro, di cui circa 602mila euro, importo necessario per i lavori al cimitero, saranno acquisti mediante contrazione di mutuo con la cassa di depositi e prestiti. Per il 2019 e il 2020 le somme disponibili ammontano rispettivamente a 550mila euro e 1 milione 250 mila euro.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI