Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

'Oltre l’autismo', al via il concorso dell'ASL Bari

autismo-800x500_c

Le scuole pugliesi sono chiamate a realizzare il logo del Centro Territoriale per l'Autismo

“La ASL Bari in collaborazione con la Consulta degli Studenti della Provincia di Bari e con l’Uff. III A. T. di Bari - annuncia il Direttore Generale Dottor Vito Montanaro - intende lanciare, attraverso un bando di partecipazione ad un concorso destinato a tutti gli Studenti delle Scuole Secondarie di II grado, una riflessione sul tema dell’Autismo. L’obiettivo è la realizzazione di un logo che rappresenti l’Autismo e che sarà utilizzato come logo identificativo del Centro Territoriale per l'Autismo della Azienda Sanitaria Locale di Bari. La volontà è di utilizzare per fini sociali la migliore creatività tipica dell’adolescenza, offrendo l’occasione per sensibilizzare sul tema i ragazzi, le giovani generazioni nonché le loro famiglie”.

“Al fine di creare condizioni favorevoli alla diagnosi e agli interventi in favore delle persone affette da Disturbo dello Spettro Autistico - continua la nota diramata dall'ASL BA - da luglio 2016 la Regione Puglia ha adottato e pubblicato un apposito regolamento prevedendo l’istituzione dei Centri Territoriali per l’Autismo, chiamati a svolgere attività riabilitativa e diventare, dunque, veri e propri punti di riferimento sia in termini di prevenzione che di riabilitazione. L’elemento centrale per la diagnosi e l’impostazione degli interventi a favore delle persone con Disturbo dello Spettro Autistico è proprio il Centro Territoriale per l’Autismo con all’interno personale specializzato, dotato di specifica formazione e pronto per affrontare le condizioni tipiche di pertinenza della Neuropsichiatria Infantile e dei Centri di Salute mentale, sulla diagnosi e sugli interventi per le persone con Disturbo dello Spettro Autistico”.

“L’obiettivo del concorso - conclude il Direttore Generale della ASL Bari - oltre alla individuazione del logo che rappresenti l’Autismo e identifichi il primo CAT della ASL Bari è di offrire l’occasione per riflettere sulla condizione autistica stessa, individuando percorsi alternativi di accoglienza e condivisione di spazi, pensieri ed azioni. Il tema Autismo riguarda sempre più persone con numeri in grande espansione. Come ASL Bari sentiamo il dovere di dimostrare sensibilità e vicinanza a chi deve conviverci quotidianamente. Il concorso è un piccolo gesto con cui, dunque, dare centralità e attenzione all’argomento. Il nostro compito è anche quello di promuovere gesti e iniziative che, oltre all’assistenza sanitaria, riguardino e sviluppino temi e ambiti sociali”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI