Giovedì 26 Aprile 2018
   
Text Size

Ex cinema Zaccheo, ancora un atto vandalico

L'ex cinema Zaccheo

Altri 7.200 euro per riparare i danni, arrecati da ignoti, all'immobile che ospiterà il Centro Polifunzionale

 

A seguito di nuovi atti vandalici da parte di ignoti, si è resa necessaria la messa in sicurezza dell'ex cinema Zaccheo, sede del Centro Polifunzionale socio - assistenziale, affidato lo scorso novembre in favore del "Consorzio Cooperative Sociali Elpendù" con sede a Mola di Bari.

Dopo aver effettuato apposito sopralluogo per accertare la consistenza dei danni arrecati, l'ing. Di Bonaventura, capo settore dei Lavori Pubblici, ha contattato la ditta Caramella s.r.l. - impresa costruttrice dell'immobile - chiedendo un preventivo dei lavori, consistenti nella sistemazione del vetro camera, della balaustra e della segnaletica; nel ripristino della pitturazione e della impermeabilizzazione; nella registrazione degli arredi e degli infissi interni; nonché nella fornitura di un materasso e nello sgombero rifiuti dai giardini e terrazzi.

L'impresa si è dichiarata disponibile ad effettuare gli interventi necessari per l’importo complessivo di circa 7.200 euro iva inclusa. Cifra ritenuta congrua dall'amministrazione che ha provveduto a perfezionare gli atti per l'affidamento diretto.

Non è la prima volta che l'immobile è oggetto di atti vandalici: nel settembre 2017 un ignoto cercò di intrufolarsi danneggiando la struttura. In quella occasione furono spesi poco meno di 8.200 euro per la sostituzione dell'infisso forzato, la realizzazione della saracinesca, la sistemazione di serrature e la fornitura di estintori.

Ricordiamo che la struttura ospiterà un Centro di pronta accoglienza per adulti, destinato esclusivamente alle situazioni di emergenza; alloggi sociali per adulti in difficoltà, utili ad offrire una soluzione temporanea alle esigenze abitative e di accoglienza, e un Centro di accoglienza per persone sottoposte a provvedimenti limitativi della liberà personale. In parallelo saranno svolte attività socio-educative volte allo sviluppo dell’autonomia individuale e sociale, nonché all’inserimento (o reinserimento) lavorativo.

Commenti  

 
vito totire
#1 vito totire 2018-04-06 19:55
Vorremmo capire: il centro è destinato anche ad una REMS ? oppure una comunità con residenza coatta ?

Per sapere.

Vito Totire
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI