Sabato 18 Agosto 2018
   
Text Size

Tre lavoratori in nero al cimitero

Il cimitero di Turi

Per l’amministrazione sono volontari. Leo Spada fa un esposto e manda la Finanza


Il consigliere Leo Spada ha scoperto tre lavoratori in nero al cimitero, tre extracomunitari del centro di accoglienza. L’aspetto più grave di questa vicenda è che l’assessore all’Agricoltura Antonello Palmisano ne era consapevole e artefice, mentre la vicesindaco Lavinia Orlando avrebbe riferito che erano volontari.

“Da una settimana – ci riferisce Spada – la nostra bella amministrazione, nelle vesti dell’assessore all’Agricoltura Antonello Palmisano, ha di sua iniziativa impiegato tre extracomunitari presso il cimitero. Questi tre si occupavano di dare un aiuto alla cooperativa appaltante Solare. Di sua iniziativa Palmisano è andato al custode e ha detto “da lunedì verranno tre ragazzi a darti una mano, vengono dal centro di accoglienza di via Resta. L’importante che perdono tempo”.

Sono stati visti da un mio amico mentre asfaltavano e facevano lavori.

Abbiamo chiamato la Finanza e chiesto di verificare a quale titolo questi tre fossero al cimitero. E lunedì mattina, 29 gennaio, una pattuglia della Guardia di Finanza è andata in via Rutigliano. Questi ragazzi stavano lavorando nel cimitero senza nessun titolo e copertura assicurativa.

Può un amministratore decidere se far lavorare la gente a una struttura comunale? Con quale diritto e autorità, il buon Antonello, supportato dalla vicesindaco, ha fatto questo? La vicesindaco ha detto che questi tre ragazzi stavano facendo volontariato all’interno di una struttura pubblica. Non è possibile fare volontariato. La gente che lavora nelle strutture pubbliche deve essere regolarmente assunta.

Con quali persone noi stiamo andando avanti? Non sappiamo neanche se hanno il permesso di soggiorno. E se si facevano male la responsabilità di chi era?

Per telefono ho fatto un esposto, poi vorrei formalizzarlo. Siamo all’inverosimile. Purtroppo la cooperativa ha la responsabilità e mi dispiace perché non volevo di certo colpirla. Solo per questo accadimento qualcuno dovrebbe avere l’umiltà di andarsene a casa. E invece…”.

 

MENINO È UN BUGIARDO!

Consigliere, tornerete a chiedere le dimissioni a Coppi?

“Assolutamente sì. Mi auguro che lui prenda coscienza. Non ha più la maggioranza e questi episodi che accadono sono gravi. Mi auguro per lui che non sapesse nulla di questa storia. Ragazzi che lavoravano "a nero" in una struttura pubblica è pauroso. A settembre disse che se entro fine anno non si risanava la crisi lui si dimetteva… invece non l’ha fatto perché Menino è un bugiardo. Se Tardi si veniva a sedere con noi era a casa… Tardi non viene più in Consiglio, che senso ha non venirsene dall’altra parte? La posizione di Menino Coppi oggi è illegittima. Lui là non può più stare, se ne deve andare”.

Commenti  

 
c.s.
#5 c.s. 2018-02-17 06:31
Spero che il verbale fatto dalla finanza lo paghi chi li ha messi a lavorare a nero e nn il comune di turi e cioe' i cittadini!!!staremo a vedere!!
Citazione
 
 
C.s.
#4 C.s. 2018-02-07 21:16
Proprio la sinistra che dovrebbe difendere i lavoratori....istiga il lavoro nero!!!!
Citazione
 
 
Mino Miale
#3 Mino Miale 2018-02-07 11:23
Per tre anni gli immigrati giunti a Turi devono integrarsi... al meglio... studiando la nostra lingua ... usi, costumi, religioni, cibo... attività lavorativa... percependo i nostri pregi e difetti.Ma può succedere e non ci meravigliamo che stavolta potrebbero pure dirci che NOI europei siamo stupidi o meglio, ciucci e presuntuosi . Ora rischiano di essere giustiziati non certo per colpa di Leo Spada ma del sindaco, ovviamente ! Ma leggere sul fattaccio in questione è segno di incompetenza amministrativa in via XX Settembre o è segno di stanchezza, DEFICIENZA... nel senso di scarsa EFFICIENZA di singoli anche se la faccia ce la mette il Primo cittadino ? ? ? :zzz Specie i ragazzi ospitati in via dott. Domenico Resta dai cittadini turesi sono benvoluti comunque.
Citazione
 
 
L.D.
#2 L.D. 2018-02-07 08:34
CONDIVIDO PIENAMENTE SIG. C.S. MA ANDANDO IN GALERA A PANE E ACQUA.....
Citazione
 
 
C.s.
#1 C.s. 2018-02-06 21:18
Qualcuno deve pagare andando in galera.sfruttatori della comunita'!!!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI