Martedì 16 Agosto 2022
   
Text Size

DOPO LA SAGRA LE PREMIAZIONI

sagra-2009-e-premiazione-01


Dell’Associazione “Turi in evidenza”erano presenti alla premiazione Alma Cassotta , Mariangela Volpicella e il Presidente Vincenzo Petruzzi.

Dal  discorso introduttivo all’ evento che si è tenuto il 23 luglio ore 20.00 , presso la Sala Giunta del Comune di Turi, a un mese circa  dalla 19° Sagra della ciliegia ferrovia, fatto dal Presidente Petruzzi, si è evinto l’ intento di  dare targhe – ricordo,  a tutti quei soggetti( partners, collaboratori e sponsors della manifestazione) che da tanti anni, di duro impegno, lavorano alla riuscita della sagra , perché valorizzare la nostra ciliegia significa far crescere non solo  il Comune ma anche il territorio.

Discorso del Sindaco

E’ , poi , intervenuto il Sindaco Vincenzo Gigantelli per sottolineare che la sagra ha raggiunto i livelli più alti da quando è stata istituita, e questo perché c’è  senza dubbio una diversa capacità organizzativa.
Si va sempre più in crescendo e , ciò, determina una ripercussione positiva anche come ritorno di immagine.
“Dovremmo ora fare una maggiore tutela della redditività della ciliegia tenendo conto del prezzo che viene offerto ai produttori. Bisogna riconoscere con i marchi i prodotti e sfruttare  meglio  il prezzo sui mercati. Magari  cercare anche mercati migliori.  Non è possibile improvvisare su problemi così importanti per il Comune. La sagra deve essere collegata all’ economia.
Bisogna pensare alla tutela del prodotto e all’ attività produttiva come filiera; mettersi d’ accordo con i produttori e trovare delle nuove intese.”
Il Sindaco ha proseguito il suo intervento, affermando, che è una buona idea quella della premiazione perché permette di coordinare tutte le attività al meglio, premiando la filiera.

Inizio della premiazione

Dopo aver premiato l’ Amministrazione Comunale, il Presidente Petruzzi ha omaggiato tre aziende che hanno contribuito a diffondere la ciliegia ferrovia in tutto il mondo, investendo in tecnologie e in attività commerciali.
Esse sono:l’“Azienda Giuliano”, la  “Pernice  Ortofrutticoli”  e “Orchidea frutta” .
Ha approfittato del momento per fare un’ osservazione sull’ intervento di Nichi Vendola (Presidente della Regione Puglia)quando la  “Coldiretti” è stata a Bari, considerandolo uno sbaglio:-“Non si può accusare il nostro paese di vendere ciliegie turche con la definizione di ciliegia ferrovia di Turi.
Niente di più erroneo.
Anche se esse vengono lavorate nei nostri magazzini, questo non è possibile perchè quando arrivano, le nostre sono  già finite.”
Una targa è andata anche alla “Camera di Commercio”, alla “Banca Popolare” e al “Credito Cooperativo di Sammichele e Alberobello” ; altre ancora a “Ladisa ristorazione”, alla “Cooperativa l’ Ortofrutticola”, alla “Fattoria la Lunghiera” (produttori di mozzarelle) all’ “Azienda  Querceta” (azienda agricola)  e alla “Delizie della Massaia”di Giuseppe D’Onghia, a cui è andato un caloroso ringraziamento per aver prodotto il liquore alla ciliegia.
“Turi in evidenza” ha ringraziato anche “Catucci ecologia” , “Andrea Saffi” e due importanti organizzazioni sindacali che associano i produttori : la “Coldiretti” e la “Cia” .
Una targa  di ringraziamento  è stata elargita anche a quelle associazioni che rendono unico da tanti anni quest’ evento: “Turesi a cavallo”, “ Turisti in tour” e “Graffiarti”.
Premiate per l’ impegno sono state anche Annalisa Rossi e Alma Cassotta, veterane ormai del settore.

Interventi finali degli Assessori Cazzetta e Valentini.

L’Assessore Cazzetta ha concluso la premiazione con una considerazione :-“La sagra è stata un successo dell’ intera organizzazione  e ciò significa che la squadra funziona e c’è sinergia.
Bisogna fare un ultimo sforzo. I produttori devono capire che bisogna fare squadra, bisogna rischiare, investire, per veicolare il prodotto in tutto il mondo. Sforziamoci di tirar fuori idee nuove, di  lasciare il campanilismo.”;
l’Assessore Valentini con una proposta:-“Dobbiamo coinvolgere gli agricoltori. L’ agricoltore è di fondamentale importanza: è caparbio, è bravo, nonostante le mille difficoltà, porta avanti al meglio il proprio lavoro e , poi, con orgoglio lascia i suoi figli sulle bancarelle della sagra.
Ha gli occhi pieni di gioia. Sarebbe bello fare un percorso che inizi molto tempo prima della sagra e premiare la migliore ciliegia di Turi; va premiato l’ agricoltore.”
Visita http://picasaweb.google.it/redazioneturiweb/ 2009/premiazionea{/gallery}

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.