Giovedì 14 Dicembre 2017
   
Text Size

Atto vandalico contro lo Juve club

Il manifesto funebre sulla saracinesca del negozio

Dopo la finale di Champions League, Juventus contro Real Madrid, disputata a Cardiff sabato scorso, 3 giugno, un atto vandalico è stato commesso da ignoti contro il presidente dello Juve Club di Turi, Luigi Castrignano. Il presidente ha trovato un manifesto ‘funebre’, un vero e proprio necrologio affisso sulla saracinesca della sua tabaccheria di via maggiore Orlandi.

“Dopo 21 anni è venuta a mancare la vecchia signora. Le condoglianze si ricevono nel Juventus Club”.

Questo è il messaggio rinvenuto, mentre i canali all news battevano le prime notizie drammatiche del finto attentato con procurato allarme in piazza San Carlo a Torino, dove i tifosi stavano assistendo alla finale; uno ‘scherzo’ che ha provocato oltre 3 mila feriti nella calca, alcuni dei quali gravi, compreso un bimbo.

Purtroppo Turi non è dotata di tantissime cose, tra questa anche più telecamere in centro, che in questo caso sarebbero state utili. Con i dovuti distinguo, dobbiamo notare che lo in entrambi i casi, lo sport non è più occasione di gioco ma terreno di violenza e stupidità. 

Commenti  

 
Ecco
#3 Ecco 2017-06-12 10:13
La "solita" Milano... che tristezza...
Citazione
 
 
tuttospot
#2 tuttospot 2017-06-12 01:44
ma non è un atto vandalico...

gli sfotto' tra amici è la cosa piu' bella di questo sport. Purtroppo i giornali devono esagerare sempre. Cosa c'entrano i feriti con un bigliettino attaccato?? La violenza è un'altra cosa!!!!
Citazione
 
 
B.Elefante
#1 B.Elefante 2017-06-11 16:40
Ma quale atto vandalico?
Per un foglio attaccato con scoch che non reca danno alcuno a nulla e a nessuno!
Poi fare riferimento ai 3000 feriti di Torino!
Magari gli sfottimenti fra tifoserie si limitassero a questo cioè si esprimessero solo con parole e manifestini.
Qualcuno sicuramente non conosce la storia locale delle tifoserie, zeppa di manifesti a lutto( quelli veri dei morti) dedicati a defunte squadre di calcio avverse affissi in più copie nel paese; senza che queste innocue battute abbiano mai generato situazioni violente, essendo anzi manifestazione di mera civile polemica sportiva.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI