Sabato 21 Ottobre 2017
   
Text Size

Acqua con il contagocce per gli allevatori Turi

rubinetto-secco-manca-acqua-225x155

L'acqua è una risorsa preziosa, la più preziosa di tutti. E purtroppo ce ne accorgiamo solamente nel momento del bisogno. Proprio ora che stanno arrivando le prime temperature roventi, la batosta: il Consorzio di bonifica "Terre di Apulia" ente gestore per conto della Regione dell'Acquedotto rurale dell Murge da cui attingono Turi, Putignano, Sammichele di Bari, Gioia del Colle Noci, Putignano e Castellana Grotte ha annunciato che a seguito di talune difficoltà sulla manutenzione degli impianti vi saranno delle restrizioni nelle erogazioni di acqua nei giorni prossimi. Si sono verificati infatti inattesi guasti alle apparecchiature elettromeccaniche dell'impianto di sollevamento generale.

 La notizia ha il carattere dell'ufficialità ed è infatti stata formalmente comunicata  al Prefetto di Bari Marilisa Magno, nonchè alla Coldiretti e alla Cia e alla Confagricoltura.

Ma non è tutto. Si parla genericamente di "qualche giorno" ma in verità pare che si prospettino tempi lunghi. Il Direttore Generale  del Consorzio Giuseppe Corti ammette che il Consorzio soffre le mancate elargizioni finanziarie della Regione. Insomma per risolvere la situazione occorre denaro e una maggiore disponibilità finanziaria.

Va da sé che il razionamento dell'acqua porterà, in estate, a deleterie conseguenze sulla nostra agricoltura e sui nostri prodotti agricoli su cui prevalentemente si basa l'economia turese.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI