Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Alla scoperte delle Terre del Primitivo

18960786188_954ab240c8_o

Il Comune di Turi ha partecipato all'avviso pubblico regionale volto a recepire e finanziare “manifestazioni di interesse per l’organizzazione di iniziative di ospitalità di giornalisti ed opinion leader, in occasione di eventi e riti della Settimana Santa e della stagione primaverile promossi dai Comuni della Regione Puglia”, presentando un progetto, incentrato su vino primitivo, turismo e gastronomia, elaborato in collaborazione col Consorzio Movimento Turismo del Vino di Puglia.

L'avviso pubblico, finalizzato alla pubblicizzazione e promozione delle località site in Puglia, attraverso l'ospitalità di giornalisti, editor, blogger, troupe televisive con comprovata esperienza nel campo turistico-culturale, artistico, dello spettacolo, della comunicazione, della scienza, della tecnologia e dello sport, è parso al Comune di Turi un'ottima possibilità per proseguire nel lavoro di promozione del territorio su scala nazionale, che ci ha già visti partecipare alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano.

Il Progetto candidato dal Comune, denominato “Puglia Press Tour Terre del Primitivo”, è stato valutato positivamente dalla Regione Puglia e finanziato per una cifra pari ad €12.700,00, che servirà ad ospitare 8 giornaliste/i, di testate del calibro di Ansa, Rai Tg 2, La Repubblica, che, dal 26 al 30 maggio, attraverso un tour incentrato sulla scoperta delle terre del vino primitivo, avranno modo di conoscere, in particolar modo, il Comune di Turi, peraltro in un periodo molto importante e caratteristico, quale quello della raccolta della ciliegia ferrovia.

Il progetto “Puglia Press Tour Terre del Primitivo” intende promuovere un itinerario enoturistico, alternativo ai classici tour lungo la costa e valido sotto il profilo turistico anche in periodi di media e bassa stagione, ponendo Turi come punto nevralgico, in quanto interessante da visitare, dotato di strutture ricettive di alto livello e di un ricco paniere enogastronomico, oltre ad essere sito in posizione chiave per spostarsi lungo tutta la Città Metropolitana di Bari.

Terminato il tour, il nostro Comune sarà oggetto di ampi reportage su testate nazionali, generaliste e specializzate, con il conseguente ritorno, in termini di immagine e, si auspica, di afflusso turistico.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI