Martedì 12 Dicembre 2017
   
Text Size

Alberi della stazione: una prima vittoria per il Comitato

tagli alberi turi (11)


Presentata la denuncia e intervento del Sindaco: “Sulla questione si faccia chiarezza!”


Larici (larix decidua), abeti della specie abete bianco (albies alba) e comuni pini di Aleppo (pinus halepensis), questi gli alti fusti che incorniciano la nostra stazione ferroviaria e che dalla scorsa settimana hanno trovato dei difensori nel comitato “Salviamo gli alberi della stazione”. Una raccolta firme per fermare la mano di chi aveva deciso di scrivere la parola fine ad una lunga vita che supera, a volte di più di una decina, i 50 anni.

A metà della scorsa settimana, infatti, alcuni operai, indirizzati dalle Ferrovie Sud-Est, avevano iniziato a tagliare gli alberi adiacenti i binari, distruggendo uno di quei rari polmoni verdi della nostra cittadina. Presto un gruppo di turesi, su iniziativa di Lilli Susca, si sono armati di codici legislativi, carta, penna e telefono e, sfruttando il potente mezzo del social network, hanno fermato la mano distruttrice dell’uomo.

Una denuncia ai vigili, un colloquio con il Sindaco e l’appello alla legge quadro sulla tutela delle colonie feline 281-1991, hanno fatto da sfondo alla raccolta firme avviata da alcuni cittadini, che non si sono fermati ed hanno promesso azioni più forti per salvare gli alberi della stazione.

Non potevano mancare, a sostenere il gruppo del comitato, gli amici della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, che hanno confermato la presenza di una colonia felina nei pressi della stazione. Gli alberi in questione, costituiscono per loro un habitat ideale e non vanno abbattuti, in quanto le colonie dei felini non possono essere spostate. I gatti, infatti, sono soggetti a stress fortissimi negli spostamenti indotti e questo può provocare anche la loro morte.

A dare man forte al Comitato, anche il Sindaco Menino Coppi che, come ci spiegano i membri del Comitato, ha negato alla FSE l’autorizzazione a procedere fino a quando non si avrà un quadro chiaro della situazione. Lo stesso primo cittadino ha inviato una Pec alle FSE intimando di fermare i lavori fino a quando non sarà fatta chiarezza.

“Abbiamo ottenuto un buon risultato – conclude Lilli Susca, portavoce del Comitato – ma non ancora quello definitivo. Mi ero quasi affezionata all'idea di abbracciare gli alberi, ma per il momento non sarà necessario. Incrociamo le dita e speriamo che tutto vada per il meglio e che l'incontro richiesto dal Sindaco alle FSE porti buoni frutti”.

Commenti  

 
gradasso
#1 gradasso 2016-08-07 09:25
Un ... quadro chiaro della situazione ... come dice il sindaco si evince osservando le foto scattate quando il vento abbatte quegli alberi, magari a volte travolgendo i cavi dell'alta tensione della stessa linea ferroviaria. Ma noi turesi, come al solito confermiamo la ristrettezza mnemonica o non sappiamo di potaure varie ed eventuali ? :-)
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI