Sabato 21 Ottobre 2017
   
Text Size

Strade e cittadini dimenticati dall’amministrazione

Turi -  Via Piave


Il gruppo “Turi ReVolution” documenta lo stato penoso in cui versano alcune vie del paese


Dopo aver assistito al Consiglio comunale del 29 luglio scorso, il gruppo “Turi ReVolution” spera che le dichiarazioni del Primo Cittadino sullo stato di avanzamento di tre importanti opere pubbliche turesi siano fondate. Ci si augura che vengano affidati a breve i lavori di sistemazione dell’area della rotatoria tra via Casamassima e via Dell’Andro, con una riconfigurazione dei bracci in ingresso dalle vie e un allargamento della sede stradale. Inoltre si spera che venga dato, nel minor tempo possibile, ad uno tra i cinque professionisti che si sono proposti, l’incarico di collaudo tecnico dei lavori di sistemazione della Lama Giotta e delle aree a sud e a nord dell’intersezione con la s.p. Turi-Conversano, al fine di chiarire se ci sono stati errori nella fase di realizzazione dell’opera. Per quanto concerne l’ormai famosa “strada Lidl”, è trascorso un mese dalla data di affidamento dei lavori alla ditta e pertanto si spera che tale arteria venga realizzata quanto prima.

Al netto delle tre questioni-telenovelas appena citate e note a tutti i turesi, il gruppo “Turi ReVolution” nei mesi scorsi ha raccolto alcune segnalazioni di cittadini relative all’illuminazione e al cattivo stato in cui versano alcune strade. Pertanto il gruppo, armato di macchina fotografica, ha documentato questioni che, pur essendo note agli amministratori presenti e passati, non sono state ancora risolte e si trascinano da anni.

Ad esempio, nella prima traversa sinistra di via Ginestre (vicino al chioschetto Nikira) si riscontra la totale assenza dell’illuminazione pubblica; l’asfalto di alcuni tratti di via La Quacquera versa in cattive condizioni. Inoltre manca l’asfalto in almeno tre vie del nostro paese: via Schuman (nel tratto vicino al centro revisioni Ventrella), arteria che collega via Mola con viale Regione Puglia; via Cristoforo Colombo (traversa di via Putignano che precede la strada che porta a Fimer); traversa di via Piave, arteria che tocca un lato del cimitero dei colerosi e si immette in via Castellana.

In conclusione il gruppo invita Sindaco e assessore ai lavori pubblici ad impegnarsi per risolvere al più presto tali problemi, in quanto su tali strade si affacciano appartamenti abitati da turesi, che hanno diritto a vedere realizzate tali opere di urbanizzazione: queste persone non possono continuare ad essere trattate come cittadini di serie B.

Il gruppo “Turi ReVolution”


Turi - Via Ginestre

Via Ginestre

Turi - Via Schuman

Via Schuman

Turi - Via Colombo

Via Colombo

Turi -  Via Piave

Via Piave

Commenti  

 
Pino_bari
#2 Pino_bari 2016-08-03 14:43
L'importante è che le cerimonie civili della festa di sant'Oronzo vadano in pompa magna.
Non hanno capito un bel niente sia i nostri politici che la prologo.
Il santo va rispettato religiosamente, punto.
Citazione
 
 
c.s.
#1 c.s. 2016-08-03 10:48
L importante e ke ci siano i soldi per allestire tendopoli.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI