“Abbiamo voluto dare continuità alla Sagra!”

Lavinia Orlando

Inevitabile chiedere un commento alla scelta alla Vicesindaco e Assessore alla cultura e agli eventi, Lavinia Orlando, che sabato 13, in Biblioteca, ha annunciato l’incarico.

Come siete arrivati a questa scelta?

“Alla fine di gennaio ho chiesto a tutte le associazioni turesi di fornirmi un programma di massima circa le attività che intendano porre in essere nel corso del 2016, in modo da avere cognizione delle disponibilità e delle intenzioni di tutti. Due realtà hanno manifestato interesse per l'organizzazione della sagra della ciliegia: Nuova Proloco e In Piazza. Abbiamo scelto la seconda associazione, soprattutto tenendo conto dell'ottima e, forse, inaspettata esperienza dell'anno scorso, che ha entusiasmato un po' tutti, con la convinzione che, avviando il percorso sin da febbraio, i risultati per il 2016 supereranno quanto raggiunto nel 2015 (quando l'affidamento fu fatto, per note circostanze, in emergenza, in piena primavera). Abbiamo voluto dare continuità alla sagra dello scorso anno e ridare fiducia a chi si è messo a disposizione dell'Amministrazione lungo tutto il 2015. In linea generale, l'anno da poco trascorso ha visto la nascita e l'affermazione di nuove realtà associative, che peraltro raccolgono, al loro interno, molti giovani. L'attivismo, la passione ed il loro spendersi sul territorio non possono lasciare indifferenti, così come non va dimenticato che, in loro assenza e con la Proloco commissariata, ben poco si sarebbe potuto fare nel nostro paese. Sono tutti elementi che hanno contato per l'assegnazione della sagra e che conteranno anche per l'affidamento delle successive manifestazioni, fermo restando che sarà dato modo a tutti – compresa la Proloco - di mettersi a disposizione per il paese e di collaborare con l'Amministrazione”.

Avete già in mente qualche novità per il nuovo anno?

“Ci sono tante idee in ballo, che inizieremo a valutare nei prossimi giorni con l'Associazione In Piazza. Per il momento, dunque, preferisco non anticipare nulla, ma non mancheranno occasioni, nelle prossime settimane, per riparlarne ed essere più analitici”.

Cosa ti e vi augurate per la sagra 2016?

“Che la sagra della ciliegia sia l'appuntamento più importante per il nostro paese, dopo la festa di Sant'Oronzo, è circostanza nota. L'auspicio è che tutti collaborino per la sua buona riuscita: dalle altre realtà associative, alle attività commerciali, fino ai principali protagonisti di una sagra che si rispetti, i produttori cerasicoli. Quanto più si saprà lavorare in sinergia, tanto maggiori saranno i risultati”.