Sabato 16 Dicembre 2017
   
Text Size

Senza soldi e poco personale: serve pazientare!

L'assessore Gianvito Pedone

Sulla questione denunciata dalle famiglie dei bambini di Madre Teresa di Calcutta, abbiamo ascoltato anche l’Assessore Gianvito Pedone, a cui abbiamo rigirato le domande e i dubi palesati dai genitori e dal rappresentante di Rinascita Civica, Carmine Catalano.

È lo stesso assessore a confermarci l’installazione, nella mattinata di mercoledì 10 febbraio, del cartello di “attraversamento pedonale” ma, chiediamo, dove sono le strisce? “Effettivamente – chiarisce l’Assessore – le strisce orizzontali fatte in precedenza si sono cancellate, quindi è nostra premura ripristinarle non appena ripartiranno i lavori del settore. Ma – aggiunge rammaricato - per ora i soldi non ci sono”.

Sarà solo questione di tempo e quindi di pazientare, spiega Gianvito Palmisano, che non è ignaro della situazione lamentata dalle famiglie e dal problema che ogni giorno sono chiamate ad affrontare. Per ora, però, si potrebbe almeno avvisare, gli ignari conducenti, della presenza di una scuola con il segnale di triangolo. Come mai non è presente neppure quello? “Anche questi - ammette Pedone - non li abbiamo nell’immediata disponibilità, ma li abbiamo richiesti assieme ad altra segnaletica”.

Non ci sono percorsi alternativi, piuttosto, lungo la delicata e a quanto pare ardua strada della vigilanza. “Per ora è tutto bloccato – continua a ripetere – e la Regione non sblocca la messa in esubero e quindi le mobilità. La polizia provinciale, inoltre, pare sia stata assorbita dalla Regione, ma stiamo cercando di capire se possiamo avviare le mobilità, ma dobbiamo verificare degli aspetti. Sulle assunzioni non è una cosa facile ed immediata, poiché bisogna valutare i requisiti. Attualmente, su Turi, operano solo otto vigili, che lavorano a turno ed è difficile garantire la loro presenza nei tre plessi delle scuole”.

“Purtroppo, sulla questione dei vigili volontari chiesi anche la collaborazione degli stessi genitori, che a turnazione e volontariamente, si impegnassero per mezz’ora al giorno; ma non ci sono state adesioni” – ribatte l’assessore al quale però abbiamo palesato la difficoltà di un genitore a svolgere il ruolo, spesso impedito dalle necessità familiari che non permetterebbero di garantirgli la costanza nell’impiego.

“Sarebbe interessante – suggerisce Pedone – che venisse istituito una sorta di Servizio Civile che permetterebbe, a chi svolge il compito, di ricevere un rimborso economico, anche esiguo. Ma questo – prosegue - non ha nulla a che fare con lo spirito iniziale con il quale avevamo suggerito la figura del vigile volontario. È una sconfitta per tutti!”.

Sembra trattarsi di una situazione che non avrà un rapido epilogo, ma un risultato, a metà, nell’attesa che i soldi pubblici, possano garantire quella sicurezza tanto ricercata.

Nell’intera vicenda sulla viabilità, ha infine salutato l’assessore, qualcosa si muove. “Nel pomeriggio di martedì 9 febbraio si è svolto un primo incontro con il tecnico e sarà mia premura inserire tali problematiche nell’intero piano, affinchè si trovino soluzioni che siano ottimali per tutti. Si è pensato – quindi confida – di istituire delle Zone 30, per limitare la circolazione e fornire le strade di dossi o rallentatori utili per le vie frequentate da bambini. Ma tutto questo potrà essere una conseguenza di un attento studio della viabilità turese”. Di che tempi parliamo? Non si sbottona molto, l’assessore, ma confida che “entro settembre possiamo avere delle buone probabilità di dotare il comune di un piano viario, seguito, ovviamente, dall’implementazione, anche questa da realizzarsi gradualmente”.

Una problematica ampia, alla quale l’Amministrazione è aperta a suggerimenti, chiarimenti e proposte della cittadinanza che incontrerà martedì 16 febbraio, alle ore 10.30, presso la sala consiliare di Turi.

Commenti  

 
nello a.
#7 nello a. 2016-02-23 11:43
La parola d'ordine non é pazientare, ma galleggiare al fine di far arrivare il sindaco all'età della pensione e far prendere l'indennità agli assessori attuali e futuri. Massa di non conoscitori
Citazione
 
 
x c.a.
#6 x c.a. 2016-02-20 17:02
hai scritto parole sante. Ma quello che interessa è l'incarico esterno per far girare i soldi. non riescono nemmeno a dare un indirizzo univoco e politico in cui si dice: tutte le strade che non rispettano i parametri dettati dal regolamento al cds, vanno adeguate. Serve solo una determina del responsabile dell'ufficio di polizia municipale. non servono soldi, si comincerebbe a regolamentare un settore dove vige il caos e si farebbero lavorare i funzionari con direttive chiare.
Citazione
 
 
barese
#5 barese 2016-02-19 13:11
Sono stufo di sentire: stiamo facendo... Stiamo vedendo. Vorrei sentire ho fatto. Oppure pagatevi un caffè e fate una pausa che state lavorando troppo.
Citazione
 
 
c.a.
#4 c.a. 2016-02-16 18:20
Piano di viabilità... Che ridere..Assessore ma secondo lei quante strade ci sono a turi? Quante a doppio senso? Quante a senso unico. Qual è la larghezza minima dei parcheggi? Quanto deve essere larga una strada a doppio senso e con parcheggio su un lato? (Alias via santa Mariaassunta).per cominciare a regolamentare queste Incongruenze, I maiuscola, basta applicare il regolamento di attuazione del C.D.S.. Ma sia lei che il funzionario addetto, siete amanti del paroliere e forse da parte di qualcuno c'è anche, diciamo voglia di giustificare questo elementare atto, con l'affidamento di incarico all'esterno con dispendio di soldi dei turesi. Vergogna. Le campanelle stanno suonando ......
Citazione
 
 
FANTASTICO
#3 FANTASTICO 2016-02-16 16:44
Entro settembre???Ma di quale anno caro assessore Pedone??
Sta farneticando dall'anno scorso con questa storiella, e non si nasconda dietro inutili scuse, sappiamo benissimo che non servono chissà quali fondi per realizzare un piano viario!!
Quando comincerà a lavorare seriamente per questo paese?
Dove è finita la sua voglia di rivoluzione?
La credevo una persona più attiva, mi sbagliavo.
E' proprio vero che chi va con lo zoppo, impara a zoppicare. Il *** su di lei, si sente da un miglio.
Si svegli caro Pedone, la favola di Nonno Menino non può durare in eterno.
Citazione
 
 
Penelope
#2 Penelope 2016-02-15 18:08
Dai vecchi regnanti assessore ha solo imparato a lagnarsi su soldi e personale mancante? come se nessuno ricorda i vigili in bicicletta o a piedi per il paese, la villa comunale fiorita, col fischietto anticipatore di sanzioni e tanto amore e attaccamento alla cittadinanza. E' troppo giovane, le sue barzellette non fanno ridere
Citazione
 
 
Solo SOLDI
#1 Solo SOLDI 2016-02-15 15:43
Ma non sarebbe più utile, nell'attesa, utilizzare più utilmente i volontari della Protezione Civile così e più opportunamente che per le processione dei Santi?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI