Venerdì 15 Dicembre 2017
   
Text Size

Polizia Municipale: un bilancio in positivo

Per la conferenza stampa al Comando di Polizia Municipale

Prima di sedere tra i banchi della Parrocchia di San Giovanni Battista, presso il Comando della Polizia Municipale di Turi, intorno alle ore 17.00 e alla presenza del Comandante, dott. Raffaele Campanella, dell’Assessore alla Polizia Municipale, Gianvito Pedone, del Tenente Domenico Valentini e del Coordinatore della Protezione Civile, Vito Marco Di Pinto, è stato presentato il report delle attività dell’anno appena concluso.

Si tirano le somme su quello che rappresenta un 2015 denso di cambiamenti, per il Corpo turese. La reggenza del Tenente per i primi 6 mesi dell’anno, l’arrivo del nuovo Comandante Campanella e il pensionamento di due unità che ha determinato una vacanza e un sottodimensionamento che “ci auguriamo di colmare a breve” – commenta l’Assessore Pedone.

È dalla voce del Comandante che giungono, prima di sfogliare il report annuale, i ringraziamenti a quanti, quotidianamente, svolgono il proprio ruolo al servizio della comunità. “Grazie al Tenente Valentini, per la sua professionalità e il suo impegno nel ruolo assunto nei primi mesi dell’anno; grazie a tutto il Corpo, che nonostante il numero ridotto di unità riesce a svolgere con competenza il proprio lavoro e grazie a tutti i volontari della Protezione Civile e al loro coordinatore, Vito Marco Di Pinto, che svolge il suo lavoro da volontario in maniera egregia ed efficiente”.

Quindi presto lo sguardo è caduto sui numeri più significativi riportati nel report annunale 2015. Sono ben 1122 le Violazioni al Codice della Strada, di cui, una maggiore incidenza si riscontra nei mesi da luglio a dicembre e soprattutto nella Sosta in divieto o in Ztl (533); sosta su stallo disabili, scivoli, marciapiede, passo carrabile o intersezioni (285); sosta senza disco orario, in senso contrario, non parallela o in mezzo (200). Sono pari a 73.063,70€ il totale accertato dalle violazioni. Solo 14, comunque i ricorsi registrati, di cui 10 sono ancora in decisione 3 respinti e 1 accolto. “Numeri che fanno ben sperare – aggiunge l’Assessore – perché raccontano di una maggiore attenzione, del cittadino, nei confronti delle norme della strada e del lavoro degli stessi Vigili che svolgono, in maniera corretta, il proprio lavoro”.

Sono invece 19 (in numero nettamente inferiore rispetto allo scorso anno, quando furono ne registrate 56) le Violazioni Amministrative del 2015, di cui, la maggior parte si inscrivono nel Regolamento di Polizia Urbana (7) e Mancata comunicazione di ospitalità (4) e che hanno permesso di far entrare nelle casse comunali altri 7.638,00 €, per un totale, complessivo, di 80.674,70 €.

“Una nota di merito – ha quindi aggiunto il Comandante Campanella, presto sostenuto dall’Assessore Pedone -  va anche al gruppo di Protezione Civile di Turi che nel solo 2015 ha raccolto 7652 ore di attività, delle quali, il maggior numero è stata impiegata per la viabilità, per la prevenzione di rischi sociali (feste, sagre, manifestazioni sportive, presepe vivente), per la prevenzione del rischio incendio, criticità metereologiche, corsi di aggiornamento o servizi di rappresentanza”.  “Proprio in riferimento alla Protezione Civile, corre obbligo informare che si sta ultimando la procedura del finanziamento regionale di 70mila € (PO FESR 2007/2013) che ci permetterà di rafforzare il servizio di protezione civile” – ha chiarito il Comandante. “Stiamo avviando la procedura per l’affidamento e acquisto del materiale e delle attrezzature per il Gruppo Comunale dei Volontari di protezione Civile, che permetterà di dotare i volontari di calzature di sicurezza, divise, cassette per gli attrezzi, maschere con filtro e altro”.

“Tra le attività del 2015 – ha quindi aggiunto Gianvito Pedone – è stata proseguita l’operazione di rinnovo delle concessioni comunali di occupazione di suolo pubblico da parte dei commercianti che frequentano il mercato settimanale e giornaliero e nelle verifiche sulla corretta applicazione del regolamento sui “dehors”. “Inoltre, sono molto soddisfatto della deliberazione, in Consiglio Comunale, sulla disciplina per il rilascio del contrassegno per i disabili e la realizzazione di stalli di sosta riservati” – ha così aggiunto, anticipando quello che il Comune si appresta a vivere. “Stiamo per affidare, a breve, l’incarico per la redazione del piano di segnalazione con il quale speriamo di risolvere, finalmente, alcune situazioni del nostro comune”. In ultimo, prima dei saluti finali, lo stesso assessore ha ricordato l’approvazione delle nuove tariffe per le procedure del SUAP, differenziando le diverse istruttorie, “utili a evitare quanto accaduto qualche anno fa”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI