Venerdì 15 Dicembre 2017
   
Text Size

Presepe vivente nel vecchio cimitero?

21624261884_81bf157d2b_k

Manca solo un mese a Natale e l'aria delle festività si fa già sentire.
Dopo i tanto discussi incontri, dubbi e proposte, finalmente un nome è stato accertato: l'Associazione Orpheo e il gruppo che ha orchestrato la scorsa Sagra della Ciliegia Ferrovia guiderà anche il calendario dei mesi di dicembre e gennaio.
Alcune indiscrezioni, però, fanno già pensare a qualche novità che interesserà i turesi e soprattutto aprirà la strada verso nuove ed interessanti incursioni cittadine.
Ancora nessuna conferma, ma pare che quest'anno il presepe vivente si terrà presso il vecchio e ormai abbandonato cimitero di via Castellana.
"È un'idea e si sta concretizzando" – ci confida la vicesindaco Lavinia Orlando raggiunta telefonicamente. Non si sbottona, ma neppure nega le prime indiscrezioni sulle possibili scelte cittadine che porterebbero molti turesi ad affacciarsi,  forse per la prima volta, ad un luogo a cui mai hanno avuto accesso o che per qualcuno risulta appunto sconosciuto.
Ma chi sta operando per la creazione del presepe vivente? Anche questa è una voce non smentita. Pare infatti che sia la neo costituita Associazione Post It a occuparsi dell'allestimento, della scelta del luogo, dell'organizzazione di uno che si prospetta essere tra gli appuntamenti più attesi del calendario natalizio turese. "Il Natale è uno stato d'animo che dovremmo vivere tutti i giorni.
È Ri-Nascita...di belle speranze e buoni propositi. Unisce il mondo anche se chiudiamo le frontiere. Il Natale è già nell'aria. È attesa, è sorpresa....e noi stiamo lavorando per regalarvene una...speciale!" - saluta così l'associazione turese sulla sua pagina Facebook. E noi aspettiamo, per lasciarci stupire, incantare, avvolgere dall'atmosfera del Natale.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI