Venerdì 15 Dicembre 2017
   
Text Size

Una "Piccola mia" appare sul muro della scuola

IMG_20150916_081628

Nell'era del social network, nel periodo storico in cui il virtuale sostituisce la comunicazione fatta con carta e penna o faccia a faccia, appare quasi "romantico" il messaggio lasciato da un nostro giovane, crediamo, concittadino, alla sua amata.

"Piccola mia", scrive. Parole dolci, un messaggio anonimo, così come anomina risulta essere la destinataria di questo pensiero d'amore.

Peccato, che il nostro concittadino, maleducato e senza neppure un briciolo di rispetto per un luogo, quale è la scuola pubblica, ha sporcato con la sua lattina di vernice azzurra, il muro esterno da poco ripitturato di un padiglione del nostro Istituto Comprensivo.

Sarebbe bastato, forse, a questo punto, lasciare un messaggio nella bacheca virtuale della, a noi, ignara ragazza, così da evitare che un luogo pubblico fosse preda di un gesto così poco rispettoso del bene comune; sarebbe bastato, anche, un messaggio, scritto o vocale, su una comune app.

Peccato, che si è preferito regalare alla "piccola mia" un messaggio che forse non leggerà mai, ma sarà sicuramente letto da tutti i bambini e famiglie che giornalemnte frequentano l'Istituto e devono spiegare, ai loro piccoli, che tali azioni non si devono compiere e che quanto vedono, non è una cosa da ripetere.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI