Sabato 21 Ottobre 2017
   
Text Size

Lenella Breveglieri: la nuova dirigente dell'Istituto Comprensivo

Lenella Breveglieri

Sarà la professoressa Lenella Breveglieri, la nuova dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo "Resta - De Donato Giannini", che dal prossimo settembre darà il benvenuto ai suoi nuovi studenti turesi.
La notizia giunge direttamente dal MUIR, che elenca le nuove destinazioni dei dirigenti scolastici e conferma le voci che già da qualche mese circolavano nei corridoi dell'Istituto Comprensivo di Turi.
Lascia così la sua poltrona di preside, il professor Ferdinando Brienza che qualche tempo fa' ci aveva annunciato di voler lasciare l'incarico turese. E a lui, infatti, è stato assegnata la SMS "Manzoni" di Rutigliano, fino a ieri assegnata, in reggenza, al professor Andrea Roncone, già preside dell'Istituto Tecnico Economico Statale "Pertini - Montale" di Turi - Rutigliano.
La professoressa Breveglieri, saluta, con questo nuovo incarico, il ruolo di dirigente dell'istituto comprensivo "Gallo - 2CD" di Noci.
Chi la conosce la definisce "con la "scorza dura" e possiamo immaginarlo leggendo e sfogliando le pagine di quello che è stato l'Istituto scolastico da lei diretto nella vicina Noci.
L'abbiamo raggiunta proprio lì, dove sta portando a termine le ultime pratiche e salutando tutto il personale docente e non, che le è stato vicino nell'ultimo anno.
"Non conosco ancora la scuola di Turi" – ci risponde in apertura e con gentilezza la nuova dirigente, dimostrando già chiaramente la linea della sua gestione scolastica. "La mia politica dirigenziale è sempre quella di lavorare per il miglioramento, al fine di rendere la scuola al passo con i tempi, a vantaggio dei ragazzi e delle loro famiglie". Quindi ausili tecnologici e una didattica che guarda al mondo e alla comunicazione di rete, saranno tra gli elementi della nuova scuola che già molto ha fatto grazie alle "dotazioni fornite dai fondi PON europei". La scuola che accoglierà gli studenti turesi sarà quindi una scuola che erediterà quanto già è stato costruito negli anni, indirizzandosi verso il mondo della rete e del digitale. E se da un lato la nuova dirigente appare ferma e chiara che la "legalità" farà da padrona nella sua scuola, dall'altro chiaro è il suo intento di creare un forte legame tra scuola e famiglia. "Sono abituata a comunicare molto con le famiglie, in presenza, attraverso incontri e via sito web" – ci conferma la professoressa Breveglieri, che ci saluta con un'altra certezza legata al tempo scuola: "la settimana corta rappresenta una novità per diverse scuole, che ritengono sia vantaggiosa".

Commenti  

 
poverigenitori
#1 poverigenitori 2015-07-28 07:07
la attende un lavoro immane...cambiare le mentalità è un percorso lunghissimo...un esempio: a turi manca soprattutto una cultura della valutazione e della valorizzazione ancora affidata a conoscenze "personali" e al chi sei tu e da dove vieni...buon lavoro e l'ascolto non sia solo di etichetta
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI