Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Il "book in progress" del prof Roncone

Il Dirigente Scolastico, prof. Andrea Roncone

Lo avevamo annunciato già qualche settimana fa e oggi ne abbiamo parlato con il dirigente scolastico, prof. Andrea Roncone, dell'Ites "Pertini – Montale".
Libri non convenzionali per lo studio delle discipline scolastiche ma libri scritti ed elaborati da docenti di tutta Italia e frutto dell'esperienza didattica all'interno delle aule scolastiche.
Un progetto interessante che dal prossimo settembre investirà il "Pertini – Montale" e inserirà il nostro Istituto Superiore nella rete degli Istituti nazionali che adottano il progetto "Book In Progress".
Ma di cosa si tratta? "Book in Progress è un progetto che nasce a Brindisi ma che presto si è diffuso su tutto il territorio nazionale" – ci spiega il dirigente Roncone. "Si avvale di libri di testo di elevato spessore scientifico e comunicativo, scritti dagli 800 docenti della rete nazionale e stampati all’interno delle scuole". Ma quali sono i vantaggi? Non solo sono maggiormente utilizzati, perchè "del classico libro di testo, sappiamo che una sola parte di questo viene usato, mentre il resto non viene letto, ma hanno anche la possibilità di essere migliorati ed aggiornati costantemente"
Un'iniziativa che migliora l’apprendimento degli allievi e, contemporaneamente fornisce una risposta concreta ai problemi economici delle famiglie e del caro libri. "Tutto questo – continua il professor Roncone – con un risparmio di soldi per le famiglie, non indifferente". Perchè dalla classica spesa di 350- 400 euro, si spenderà solo 100 euro. "Ogni alunno, riceverà nei primi giorni di scuola un pacco contenente tutto il materiale didattico necessario contenente libri cartacei, il formato elettronico, una USB e un diario scolastico. Tutti inizieranno contemporaneamente ad avere i testi su cui lavorare e nessun genitore deve girovagare nelle diverse librerie alla ricerca dei libri da acquistare".
Book in Progress prevede la consegna dei libri di testo per le seguenti discipline: Italiano, Storia, Geografia, Chimica, Economia Aziendale, Inglese, Scienze integrate Fisica, Diritto ed Economia, Matematica, Informatica, Tecnologia e Disegno, Scienze Naturali per le prime e seconde classi dei Licei, degli Istituti Tecnici e degli Istituti Professionali.
Genitori entusiasti per l'avvio di un progetto che porterà i loro ragazzi ad affacciarsi, seduti comodamente in classi, al mondo, con la possibilità di usare il formato elettronico e creare spazi interattivi per una lezione dinamica e che riesce ad incuriosire e appassionare anche lo studente più distratto.
Come mai non si adotta in tutte le scuole? Perchè Book in progress è un progetto che rimette i docenti in discussione. "Ho la fortuna di essere affiancato da docenti intelligenti e coraggiosi – afferma il prof. Andrea Roncone – che, con alle spalle una grande esperienza di insegnamento, si sono rimessi in gioco e in discussione e si sono sobbarcati di un grande lavoro che li porterà ad essere al centro, anche loro, della grande rete nazionale".
Per ora libri in formato cartaceo, nel futuro la speranza di mettere da parte la carta e usufruire del solo tablet scolastico "ma andiamo gradatamente", tutto questo per portare il "Pertini – Montale" a crescere ed essere un Istituto Scolastico proiettato nel mondo.
"Stiamo lavorando – aggiunge in chiusura il dirigente – affinchè i nostri stessi docenti diventino referenti Book in Progress". Infatti, alcuni di questi, sono in questi giorni impegnati nella formazione a Brindisi e dal nuovo anno scolastico potranno figurare come referenti del progetto e formare, a loro volta, docenti di altre scuole del territorio.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI