Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Con l'Auser, i colori di piazza Venusio

IMG_20150716_092046

IMG_20150716_092024

"Devono venire i forestieri ad insegnare a noi turesi come ci si prende cura del proprio paese!". Son queste le parole di un concittadino che stamattina ha elogiato il lavoro di alcuni soci Auser impegnati, dalle prime ore della giornata, a risistemare piazza Venusio e l'area della pista.
Dopo due anni dalla precedente ripitturazione, rosso, azzurro, giallo e verde sono tornati a splendere, grazie al lavoro e alla volontà dei soci Auser che, nonostante il caldo e la stanchezza, hanno preferito, nella mattina della festa della Madonna del Carmine, giovedì 16 luglio, impugnare secchielli e pennelli e ripitturare il perimetro della pista.
Una piazza, della Venusio, molto frequentata da bambini e famiglie, molto amata non solo dai residenti, ma anche dai turesi che vivono più distanti, con un'area giochi e degli spazi utili per lo svago e il passatempo turese, ma lasciata in uno stato di abbandono che delude e fa arrabbiare i residenti.
Sporca e mal curata, è stata presa in mano dai soci dell'Auser che, in vista di una loro manifestazione, il prossimo 25 luglio, anniversario della stessa Associazione, hanno voluto riportare a splendere.
"Lo stiamo facendo di nostra iniziativa e ringrazio la ditta Spinelli che ci ha offerto le vernici" – ripete il presidente Antonio Conte, sottolineando come nessuno dei presenti sia turese ma ama e vuole che il paese in cui vivono sia custodito dai suoi residenti.
Così, avanza il turese che si è fermato a complimentarsi con l'Auser, ha avanzato la proposta di un impegno, da parte dei residenti, a prendersi cura della propria città. "Se ognuno si impegnasse a collaborare e tenere pulito il proprio quartiere, Turi sarebbe più bello". Ci auguriamo che il suo auspicio trovi presto realtà e che Turi, con i suoi colori e le sue bellezze, sia un paese nel quale vivere con serenità e piacere.

Commenti  

 
Turesedoca
#4 Turesedoca 2015-07-22 08:30
I Turesi hanno davvero tanto da imparare dai forestieri.
Citazione
 
 
Incompreso 2
#3 Incompreso 2 2015-07-21 23:37
Ma se noi turesi stessi fatichiamo a socializzare pur conoscendoci da generazioni... di cosa stiamo parlando?... come può il turese accorparsi ad un altro turese per fare qualcosa di buono. Due possono essere i motivi per cui un turese fa qualcosa in solidale comunione,o ci sono le votazioni, oppure c è da lucrare e mangiare a 7 bocche.
Citazione
 
 
incompreso
#2 incompreso 2015-07-21 16:07
I turesi avrebbero molto da imparare dai forestieri....sono inospitali ed ostili e non aggiungo altro...
Citazione
 
 
c.s.
#1 c.s. 2015-07-21 14:01
Bravi!!!!!almeno qualche pensionato si rende utile alla societa',senza lavorare a nero e rubare
lavoro ai giovani.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI