Venerdì 15 Dicembre 2017
   
Text Size

Torna a riunirsi l’Unione di Comuni

unione

Venerdì scorso a Noci sono tornati a riunirsi i sindaci degli ambiti territoriali di Putignano e Gioia del Colle per ridefinire  - dopo un periodo di pausa – nuovi dettagli sull’Unione di Comuni. Ricordiamo che l’associazione nasce con lo scopo di condividere servizi e facilitare la risoluzione di problematiche varie, dalle cause più disparate, come quelle dovute alla mancanza di personale o alla carenza di strutture amministrative.
Nel dettaglio, sono intervenuti i sindaci di Turi, Sammichele, Putignano, Castellana, Noci, Alberobello e Locorotondo. Quest’ultima – come ricorderemo – aveva mostrato delle perplessità riguardo a una sua partecipazione, vista la sua vicinanza a Martina Franca e vista la volontà dell’Unione di muoversi nella direzione prospettata dal nostro sindaco Coppi, cioè quella di mantenere l’associazione confinata ai comuni rientranti nell’Area Metropolitana. Assente invece Gioia del Colle, ad oggi commissariata, che comunque aveva preso parte ai precedenti incontri e si era dimostrata disponibile a far parte di questa associazione. Il tutto sarebbe rimandato alla prossima elezione del nuovo sindaco. Anche per Casamassima la situazione cambia: assente nelle scorse riunione in quanto commissariata, potrebbe iniziare a prendere parte a questi incontri, se la nuova Amministrazione guidata dal dott. Vito Cessa lo riterrà opportuno.
Nel frattempo, così come accaduto a Turi, tutti i comuni sono andati in consiglio comunale ad approvare l’odg su tale partecipazione; Locorotondo lo farà subito dopo l’approvazione del bilancio.
Il prossimo appuntamento sarà in calendario dopo il 20 agosto. In tale occasione si andrà a discutere dello statuto. E non saranno presenti solo i sindaci, ma anche una delegazione composta da un consigliere di maggioranza e uno di minoranza per ogni comune partecipante.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI