Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Sette cuccioli abbandonati

I sette cuccioli son fortunatamente tutti vivi

Ancora un abbandono, ancora cuccioli, ancora cattiveria.
Questa volta a farne le spese sono stati sette cuccioli abbandonati, nella serata di domenica, vicino ad un bidone di via Laquaquera a Turi. Chiusi in una cassetta in plastica, coperti da un telo, sono stati lasciati da qualcuno che ancora una volta rinnova la "bestialità" del gesto.
Recuperati da alcuni passanti che hanno avvertito prima la protezione civile, poi amministratori e volontari del Canile Sanitario Turese, i cuccioli ora sono ricoverati nella struttura, in attesa che qualcuno voglia adottarli.
"Se qualcuno sa qualcosa ci contatti in privato e provvederò personalmente a fare una denuncia" – è il commento arrabbiato e stanco di Gaetano Pirulli, che ogni giorno, come gli altri volontari della Lega Italiana per la Difesa del Cane, si trovano a dover recuperare e soccorrere i poveri animali lasciati ai margini delle strade e in balia del loro destino.
Questa volta i sette cuccioli sono stati fortunati. Ma non sempre è così.
Avvilente e disumano, oltre che incivile, assistere al fenomeno dell’abbandono che nasce dalla scomodità di prendersi cura dell'animale o di scegliere vacanze adeguate che annoverino il cane come parte della famiglia. Tanti sono gli appelli, tantissima è la campagna di sensibilizzazione per fermare il problema. Ma una la considerazione: quando si decide di prendere un cane, occorre considerare i doveri e le responsabilità che si devono assumere nei confronti del nuovo ospite in casa. Non parliamo di pro e contro, perché avere un cane a nostro giudizio è solo pro. Dicevamo delle responsabilità ed oneri. Si potrebbe iniziare con quelli di natura economica, che fanno sempre più presa sulle persone: vaccinazioni, cibo, cure veterinarie, igiene solo per citarne alcune. In seguito ci sono i bisogni del cane: le passeggiate quotidiane, giocare con il cane, prendersi cura di lui dandogli da mangiare e da bere, mantenerlo in forma. Sono tutte attività che “togliamo” a noi stessi per dedicarle al nostro amico/a. Pensate a tutto questo e poi decidete. Il canile è pieno di amorevoli pelosetti pronti a fare compagnia e amare per sempre la nuova famiglia. Pensateci!

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI