Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Da EXPO al CNR: i nuovi progetti dell'oro rosso

In Regione2

Si è svolta a Bari, presso il Palazzo del Consiglio Regionale, la conferenza stampa di presentazione della XXV Sagra della Ciliegia Ferrovia di Turi. Giovedì 04 giugno, ha rappresentato un banco di prova per l'appuntamento turese. Vestita a festa, alle ore 11.00, l'Associazione "Orpheo" ha incontrato le autorità politiche regionali e la stampa per promuovere e rinnovare l'invito a partecipare alla XXV edizione della Sagra che innalzerà il pregiato oro rosso ai vertici dell'attenzione nazionale.
La manifestazione organizzata per la prima volta dall'Associazione “Orpheo”, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale, dell'Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia e del Comune di Turi, rappresenta un appuntamento consolidato per la promozione della Ciliegia Ferrovia di Turi, indiscussa eccellenza del nostro territorio a livello nazionale e premiata, lo scorso 2 giugno, come "Ciliegia Migliore d'Italia 2015".
Alla conferenza sono intervenuti il dott. Domenico Coppi, Sindaco di Turi, il dott. Antonello Palmisano, delegato all'Agricoltura Comune di Turi, il dott. Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regione Puglia e Livio Leonardo Lerede, Presidente dell'associazione Orpheo.
Ma la XXV edizione della Sagra non sarà solo ciliegie. A spiegare le grandi novità tenute in serbo per l'occasione di gala della mattinata, Stefano Dell'Aera, membro organizzativo dell'appuntemento primaverile. Quest'anno, oltre a rinnovare lo stimolo a camminare verso il marchio DOP, che non può essere intrapreso dagli Enti ma dai produttori, la Sagra avrà un sapore internazionale. “A breve avremo conferma che la Sagra della Ciliegia Ferrovia sarà accompagnata dal marchio EXPO, un patrocinio di grande rilievo per il nostro prodotto e un elemento di vanto non solo per la Sagra in sé, ma per la ciliegia Ferrovia e Turi” - ha aggiunto Stefano Dell'Aera.
 Ma le novità 2015 non sono finte. “Sabato 6, il giorno dell'inaugurazione della Sagra, l'Associazione “Orpheo” firmerà un accordo di collaborazione con il CNR di Bari e Avellino, per uno studio scientifico sulle caratteristiche della ciliegia. Un lavoro di ricerca finalizzato alla conoscenza del prodotto e la sua effettiva capacità di trasporto e vendita". Quanto e come il prodotto si altera durante le varie fasi che intercorrono dal produttore al consumatore? Quali le migliori modalità di trasporto e conservazione dello stesso per mantenere le sue qualità inalterate? "Questo rappresenterà il primo lavoro scientifico sulla ciliegia, le cui qualità sono note a tutti, ma non sono ancora presenti in letteratura". Lo studio del CNR, coinvolgerà il prodotto cerasicolo di quest'anno che sarà sotto l'occhio di ricerca, per un'analisi che porterà la ciliegia turese ad essere al centro di pubblicazioni e di lavori scientifici nel settore, utili in tutto il territorio nazionale.
Non resta quindi che fissare l'appuntamento a stasera 6 giugno, alle ore 19.00, per l'apertura della Sagra per una due giorni di gusto, tipicità, eccellenza, senza dimenticare il divertimento e la valorizzazione del nostro centro storico.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI