Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Quel che era .. una fiera

No did8

No did2

Ombrelli a braccio, occhi puntati al cielo, espressioni sgomente. Ecco che le nostre immagini raccontano quello che i turesi hanno visto della Fiera di Santa Lucia, la mattina del 24 aprile.
Non una fiera, ma qualche bancarella, disposta qua e là, a raccontare una ormai persa tradizione turese, senza più legami storici con quella dei nostri nonni, se non nel suo ricordo, nei racconti legati ad essa, nei desideri che la caratterizzavano.
"Noi che, "Rivogliamo la fiera" e che, grazie alle nuove leggi amministrative/governative, grazie alle costosissime e spropositate tasse che oggi vengono applicate, grazie anche alla poca collaborazione(o volontà) di chi dovrebbe occuparsene, stiamo cancellando tutto quello che di bello i nostri avi hanno creato......" - è stato scritto nel gruppo Facebook "Sei di Turi se..." la mattina di venerdì scorso. Parole che definiscono in fretta quanto poco allegra è stata la giornata. Subito sono seguiti commenti sull'argomento, tutti a rivelare quel che era e quello che si poteva fare. Ma con un unico rimpianto: non aver passeggiato in una fiera, aver portato in piazza delle speranze e delle illusioni che presto sono state disattese.
"Quella era una fiera di lana e bestiame, giusta per una società contadina. Era un incontro tra operatori del settore che coglievano l'occasione per un incontro di scambio" – sono le parole di un commento. "Magari ci fosse stata una seria "... cultura di sinistra...", sarebbe stata restituita alla Storia l' ultracentenaria Fiera, richiamo importante del Regno della Due Siciie, come risulta da documenti... dimenticati... o meglio ignorati: In altri contesti culturali (di destra o sinistra non importa) se ne sarebbe fatto altro che un piccolo mercato settimanale o poco meno" – conclude infine un altro cittadino.

Commenti  

 
Mino Miale
#2 Mino Miale 2015-05-09 16:42
Quando rovistavo tra le carte dell'Archivio comunale, con mia estrema emozione trovai una pellicola fotografica Ferrania, in b/n scattata in occasione di un' edizione fieristica d' Epoca e mi parve di capire si trattasse di un richiamo a Turi dei migliori esemplari di animali da lavoro della Murgia. Ecco cos'era la nostra Fiera di Santa Lucia turese: un richiamo del Mezzogiorno. Alla signora Anita Re David, dissi di continuare a conservare adeguatamente quella preziosa pellicola, oggi da sola servirebbe a Conservare quella Memoria storica svanita col benessere, il boom economico e il consumismo. Comunque si potrebbe ripartire dalla stampa di quelle immagini, perchè a me è ancora vivo il ricordo dell'uscita scolastica anticipata dalle scuole Medie per poter vedere gli esemplari di animali da lavoro e attrezzi agricoli ormai in disuso. Purtroppo il discorso non cambia: qui da noi le Pro Loco nascono e muoiono senza manco sapere il perchè. :zzz
Citazione
 
 
lasciate perdere...
#1 lasciate perdere... 2015-05-09 13:08
è inutile tentare di mantenere in vita tradizioni che non sono più sentite dalla maggior parte della gente! Il mondo cambia. magari la Fiera verrà recuperata e rinascerà tra 50 anni, ma adesso lasciate stare, è impietoso voler rianimare a tutti i costi un cadavere!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI