Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Tra ieri ed oggi: i sentimenti di Rina Spinelli

Rina Spinelli

Ha lasciato stupiti non pochi turesi la notizia della caduta del direttivo della Pro Loco e della fine della presidenza di Rina Spinelli.
All'indomani delle numerose manifestazioni che hanno visto l'Associazione Turistica impegnata in numerosi appuntamenti invernali ed alla vigilia della nuova programmazione per il 2015, la fine anticipata del suo direttivo ha fatto nascere tanti interrogativi ai quali, però, poche sono state le risposte. Perchè è avvenuta questa rottura? Perchè la presidente è stata sfiduciata? Pochi i commenti a riguardo, ma tanti i possibili risvolti della vicenda. Lo scorso sabato, finalmente, i soci della Pro Loco hanno decretato la nuova guida dell'Associaizone, mentre un nuovo incarico veniva ufficializzato alla presidente uscente Spinelli. Di questo e di altro parliamo con lei in quella che Rina Spinelli definisce “unica “chiacchierata” con la stampa”.
Fine della presidenza della Pro Loco di Turi, inizio di un nuovo percorso, ben più ampio. Ce ne vuole parlare?
“In data 24 febbraio mi è stato conferito l’incarico di Vice Presidente Provinciale Unpli Bari che ho accolto con grande orgoglio ed entusiasmo, dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto nel corso di questi anni nella Pro Loco di Turi. L’ingresso in questa nuova realtà, ad oggi, mi motiva a dare di più per la valorizzazione e promozione del mio paese su un più ampio territorio”.
Sabato sera è stato scelto il nuovo direttivo della Pro Loco turese. Come vede questa scelta? Come reputa la neo elezione di Antonio Tateo?
“Il Nuovo Direttivo è stato eletto dall’Assemblea dei Soci con la massima fiducia, per cui ritengo che tutti i componenti siano all’altezza di proseguire con impegno e serietà i progetti avviati al fine di perseguire gli obiettivi dell’associazione; ogni socio candidato sarebbe stato sicuramente un buon Presidente”.
Cosa augura alla nuova Pro Loco?
“Lunga vita!”
Guardando al passato, cosa, crede, sia stata la causa del termine anticipato della sua presidenza? E col senno di poi, ritiene di aver sbagliato qualcosa ?
“Quando si ricopre una carica per cui si è sempre a contatto diretto con il pubblico, non sempre si riesce a soddisfare le molteplici richieste e talvolta pretese, pertanto ci si ritrova “impopolari”!”.
Se c'è, rimpiange di non aver fatto qualcosa? E qual è il suo ricordo più piacevole di questi anni di Presidenza?
“In tutti questi anni di presidenza i ricordi piacevoli sono stati moltissimi e sono legati alla buona riuscita di sagre ed eventi che hanno valorizzato e promosso il nostro Paese, ma soprattutto sono legati alla conoscenza e collaborazione di tanti concittadini che hanno creduto e condiviso con noi con gioia ed entusiasmo ogni nostra iniziativa.
Approfitto di questa mia unica “chiacchierata” con la stampa per ringraziarli, simbolicamente uno ad uno: gli Amministratori che si sono susseguiti in questi anni del mio impegno associativo, i Soci tutti, quelli attivi e quelli sostenitori, le attività commerciali che hanno sponsorizzato gli eventi, l’efficiente nucleo operativo della Stazione dei Carabinieri, gli agenti del Comando di Polizia locale e i Volontari della Protezione Civile.
Un grazie di cuore a tutti!”.

Commenti  

 
fcb
#2 fcb 2015-03-27 00:42
grazie rina sei stabilissima
Citazione
 
 
GM
#1 GM 2015-03-23 13:38
Chiara, grazie a te.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI