Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Pro Loco: nuovo direttivo ma...

Antonio Tateo

Gino Ferrante

Sabato 14 marzo, è stata scritta una nuova pagina nel libro della vita della Pro Loco di Turi.
Chiuso il capitolo della presidenza di Rina Spinelli, con 26 voti, l'Assemblea dei Soci dell'Associazione Turistica ha decretato nuovo Presidente Antonio Tateo. Pochi punti di distacco lo hanno separato dal probabile Vice presidente, Gino Ferrante, a cui sono andati 18 voti; mentre, con quattro punti in meno, è stato eletto Stefano Dell'Aera.
"Ringrazio tutti i soci che mi hanno voitato e i consiglieri Gino Ferrante e Stefano Dell'Aera che mi hanno eletto presidente". Sono queste le prime parole della nuova guida della Pro Loco, Antonio Tateo, all'indomani dell'ufficializzazione del suo incarico, nella mattinata di domenica 15 marzo.
Ha preso subito a cuore l'impegno che i soci dell'Associazione e tutto il paese gli hanno richiesto e non lesina di sottolineare come il suo sarà un lavoro rivolto alla collettività e alla valorizzazione del nostro paese. "Nei prossimi giorni il direttivo si riunirà nuovamente per condividere e affrontare la programmazione 2015" – ha proseguito Tateo, richiamando l'attenzione sul nuovo anno associativo già avviato e che si vocifera ricco di novità dal punto di vista di manifestazioni e di eventi che coinvolgeranno l'intero paese. Rimarca però, ancora il neo Presidente Antonio Tateo, come il suo lavoro sarà "al servizio di Turi, del Sindaco e dell'intera Amministrazione Comunale", consapevole del ruolo di cui è stato appena rivestito e dell'importanza che la Pro Loco ha assunto in questi anni, non solo nel panorama associativo turese, ma anche a livello provinciale, come l'incarico di Rina Spinelli, annunciato da pochi giorni, sta a dimostrare.
Ringrazio chi mi ha votato, ma "invito voi giovani ad iscrivervi alla Pro Loco, poichè siamo ancora troppo pochi, rispetto al numero di cittadini di Turi" – sono le parole di Gino Ferrante, che ha voluto puntare il dito sull'importanza che l'iscrizione sottende: "iscrizione è partecipazione ed insieme si cresce meglio".
Sono in attesa dei prossimi incontri di Associazione,Stefano Dell'Aeraomunque i commenti e le parole dei nuovi componenti della Pro Loco, così come attende di conoscere gli accadimenti più prossimi lo stesso Stefano Dell'Aera che raggiunto dai nostri microfoni, ha ammesso: "Ringrazio chi ha riposto la fiducia in me, i soci che hanno condiviso la scelta e mi hanno sostenuto". "Sono convinto – ha proseguito Dell'Aera - che ogni scontro lascia delle ferite aperte e per questo nel corso della prima riunione ho ribadito la necessità di mettere da parte ogni personalismo per lavorare in rete, in sinergia con l’amministrazione comunale e le altre associazioni turesi, solo ed esclusivamente per Turi".
Gli animi, sembrano quindi tesi. Nonostante la votazione dei soci dell'Associazione, tra di loro si respira un certo rammarico e delusione. Ci auguriamo che presto i possibili contrasti interni vengano superati e che la Pro Loco torni a lavorare, come negli anni ha dimostrato, per la collettività, senza pretese, senza bandiere e senza doppi fini. Noi siamo fiduciosi. Auguri dalla redazione alla Nuova Pro Loco.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI