Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

DON(n)A LA GARDENIA DI AISM

LA GARDENIA DI AISM 2015

Il 7 e l’8 MARZO PER LA FESTA DELLA DONNA

DON(n)A LA GARDENIA DI AISM

AIUTERAI LA RICERCA SULLA SCLEROSI MULTIPLA

TI ASPETTANO 10 MILA VOLONTARI IN 4000 PIAZZE ITALIANE. NON MANCARE!

Turi: Villa Comunale sabato 7 e domenica 8 Fino ad esaurimento scrote

Dona 2 euro alla ricerca al 45599 dal 23 febbraio al 15 marzo

Per conoscere quali sono le 4.000 piazze con la Gardenia di AISM visitare il sito www.aism.it

L’Italia è un paese ad alto ‘rischio’ di SM

  • 1 diagnosi ogni 4 ore

  • 72.000 persone con SM in Italia, 2,3 milioni nel mondo. Un milione di questi ha la forma grave di SM: 25 mila gravi solo in Italia

  • 2.000 nuovi casi all’anno, con una netta prevalenza tra donne e giovani

  • 4 per 100.000 abitanti la sua incidenza

  • tra i 20 e i 40 anni la fascia d’esordio. un caso su 20 di sclerosi multipla insorge prima dei 16 anni di età

  • 2,7 miliardi di euro il costo totale annuo della SM in Italia

Sono i numeri della Sclerosi multipla. Malattia che colpisce le donne due volte più degli uomini. Cronica, imprevedibile, spesso progressivamente invalidante e prevalentemente femminile, per la quale ancora non esiste una cura risolutiva. Nei giorni 7 e 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, la Gardenia di AISM torna in oltre 4.000 piazze.

DON(n)A la Gardenia di AISM” è la tradizionale manifestazione di solidarietà, promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione (FISM) con il patrocinio di Pubblicità Progresso. La campagna di raccolta fondi vedrà anche quest’anno 10.000 volontari impegnati ad offrire una pianta di Gardenia a fronte di un contributo minimo di 15 euro. 

“La Gardenia di AISM” ha permesso negli anni di raccogliere significativi fondi destinati al finanziamento dei progetti di ricerca e al potenziamento di servizi per le persone colpite da SM, in particolare per le donne a cui questa manifestazione è dedicata.

I fondi raccolti con Gardenia di AISM 2015 saranno impiegati in progetti di ricerca finalizzati a trovare, in particolare, nuovi trattamenti per le forme gravi di sclerosi multipla ad oggi orfane di terapie. Una forma che colpisce almeno 25 mila persone in tutta Italia e un milione nel mondo.

E dal 23 febbraio al 15 marzo accanto a “La Gardenia di AISM” si può sostenere anche la ricerca inviando un SMS o chiamando da rete fissa il 45599 del valore di 2 euro con cellulare personale TIM, Vodafone, Wind, 3, Postemobile e CoopVoce e per ogni chiamata allo stesso numero da rete fissa Vodafone, Teletu e TWT oppure 2 o 5 euro chiamando lo stesso numero da telefono di rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb. 

Anche UBI Banca affiancherà AISM per l'evento Gardenia. I clienti del Gruppo possono sostenere l’Associazione tramite home banking effettuando un bonifico con azzeramento delle commissioni utilizzando la funzione Bonifici Solidarietà. Tutti hanno inoltre la possibilità di eseguire un bonifico bancario tradizionale in filiale (con azzeramento delle commissioni se effettuato in una filiale del Gruppo UBI) sul conto corrente dell’Associazione, presso UBI Banca Regionale Europea utilizzando l’IBAN  IT72H0690601400000000030957.

Testimonial dell’iniziativa “La Gardenia di AISM” sono Antonella Ferrari, Gaia Tortora e Barbara Palombelli giornalista e conduttrice televisiva. Antonella Ferrari, madrina AISM e persona con SM e Gaia Tortora, giornalista, sono inoltre impegnate a favore dell’Associazione all’interno del progetto DonneOltre: un gruppo di donne che hanno voluto  mettersi a disposizione di AISM ciascuna nel proprio ambito di riferimento professionale e personale per  farsi  promotrici di azioni  e occasioni per sensibilizzare, diffondere la conoscenza della malattia, raccogliere fondi,  sostenere i diritti di tutte le donne e di tutte le persone colpite da sclerosi multipla.

AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, è l’unica organizzazione italiana che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla: da 45 anni è attiva sul territorio con più di 160 sezioni e gruppi operativi in cui operano più di 10.000 volontari. E’ impegnata a diffondere una corretta informazione sulla sclerosi multipla, a sensibilizzare l’opinione pubblica, a erogare servizi adeguati, anche là dove il servizio pubblico non arriva. L’Associazione dialoga con le Istituzioni per affermare il diritto delle persone con SM alla piena inclusione sociale, alla salute, al lavoro, oltre ogni discriminazione.

Tramite la sua Fondazione (FISM), AISM determina le priorità e le strategie della ricerca a livello nazionale e internazionale, indirizzando, promuovendo e finanziando la ricerca scientifica di eccellenza sulla SM. AISM finanzia il 70% della ricerca sulla SM in Italia ed è il terzo ente nel mondo per l’impegno a indirizzare e sostenere la ricerca, dopo Stati Uniti e Canada e insieme al Regno Unito. È impegnata in tutti i campi di maggior importanza per trovare la causa e la cura risolutiva della SM e per consentire, oggi, una migliore qualità di vita delle persone con sclerosi multipla.

CHI SOSTIENE LA “GARDENIA DI AISM”

Nelle piazze, oltre ai volontari AISM, saranno presenti i volontari dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, Associazione Nazionale del Fante, Unione Nazionale Sottufficiali Italiani, Segretariato Italiano Giovani Medici, Istituto Nazionale del Nastro Azzurro, Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, Associazione Nazionale Polizia di Stato, le organizzazioni di volontariato di Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana.

All’iniziativa ‘La Gardenia di AISM’ hanno aderito Grandi Stazioni e Assaeroporti: in particolare gli aeroporti di Bologna, Genova, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Pescara, Reggio Calabria, Roma, Torino, Trapani e Verona.

I punti AISM saranno presenti anche nelle sedi di ABB e presso i punti vendita di Pam Panorama. Best Western darà visibilità all’iniziativa attraverso i propri canali di comunicazione. Emittenti nazionali e locali, tv e radio, diffonderanno lo spot della Gardenia di AISM e contribuiranno con spazi di informazione per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Dal 23 febbraio e prosegue sino al prossimo 15 marzo, una Raccolta Fondi con un SMS solidale al 45599 per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla. Si possono donare 2 euro da cellulare personale TIM, Vodafone, Wind, 3, Postemobile, e COOPVOCE e con ogni chiamata allo stesso numero da rete fissa Vodafone, Teletu e TWT oppure 2 o 5 EURO chiamando lo stesso numero da telefono di rete fissa Telecom ITALIA, Infostrada e Fastweb.

L’Sms solidale 45599 è legato all’evento “la Gardenia di AISM” che si terrà in oltre 4000 piazze italiane in occasione della Festa della Donna: sabato 7 e domenica 8 marzo.

La sclerosi multipla è una grave malattia cronica del sistema nervoso centrale progressivamente invalidante, per la quale ancora oggi non esiste cura definitiva. E’ una delle più frequenti cause di disabilità nelle persone giovani. Colpisce soprattutto le donne con una prevalenza di due volte superiore agli uomini.
I fondi raccolti andranno a sostenere importanti progetti che riguardano la ricerca sulle forme progressive di sclerosi multipla e in particolare studi che permettono di trovare nuovi bersagli terapeutici, nuovi trattamenti farmacologici e riabilitativi e nuove misure di avanzamento della malattia.

Emergenza sclerosi multipla: la forma grave di SM
Ci sono persone con SM che riescono ad avere un buona qualità di vita, ma altre che hanno la FORMA GRAVE di SM. Ogni giorno il loro cervello e il loro corpo subisce degli «attacchi» e queste persone perdono parte della loro capacità: di vedere, di pensare, di muoversi, di essere indipendenti, di essere in relazione con le persone che amano. E’ probabile che il 65% delle persone con SM ( in Italia sono 72 mila) svilupperà la forma grave. Al momento sono un milione nel mondo. 25 mila solo in Italia.

Oggi per questa forma di SM non ci sono trattamenti o cure efficaci per modificare la malattia o gestire i sintomi. La causa e gli effetti di questa progressione sono ancora sconosciuti.


Dal 23 febbraio al 15 marzo AISM ha scelto di abbinare all’sms solidale 45599 tre importanti progetti per le forme progressive:

Studiare gli effetti del trattamento intensivo di Amadeo, un robot che permette di allenare le dita della mano in condizioni facilitate e interattive. Tale training, svolto da Nicola Smania dell’ Università di Verona, potrebbe avere ripercussioni positive anche sull’autonomia e sulla qualità della vita delle persone con SM;

Studiare la distribuzione del sodio all’interno ed all’esterno delle cellule nervose e valutare la relazione esistente tra tali concentrazioni e l’accumulo di disabilità fisica e cognitiva in pazienti con SM. Tale valutazione, curata da Maria Petracca, del Dipartimento di Neurologia del Mount Sinai School of Medicine di New York, sarà effettuata grazie ad una tecnica innovativa di risonanza magnetica (RM) di recente sviluppo, utilizzando un macchinario di risonanza magnetica ad elevato campo magnetico (7 Tesla).

Comprendere come il  GPR17, una nuova molecola coinvolta nel differenziamento delle cellule che producono mielina, gli oligodendrociti, possa promuovere la ricostruzione della mielina che risulta danneggiata nella SM, è l’obiettivo dello studio condotto dalla Professoressa Maria Pia Abbracchio dell’Università degli Studi di Milano. La mielina è la guaina che riveste i prolungamenti dei neuroni  e che consente di condurre correttamente gli impulsi nervosi dalle diverse aree del sistema nervoso. Questa ricerca è fondamentale perché pone le basi per lo studio di terapie innovative che mirano alla riparazione della mielina nella SM.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI