Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Un ringraziamento per gli “educatori alla Vita”

Il corpo docente di Turi con il Dirigente Scolastico e Don Ciccio

“Un buon insegnante è come una candela che si consuma per illuminare la strada per gli altri”. Con queste parole, Don Ciccio Aversa, nella serata di domenica 18 gennaio, presso la parrocchia Maria SS. Ausiliatrice ha dato sostegno alla figura dell’insegnate, durante una  celebrazione eucaristica dedicata a questo importante ruolo sociale.

Alla presenza del Dirigente Scolastico, Prof. Ferdinando Brienza, degli insegnanti e del personale scolastico dell'Istituto Comprensivo " Resta – De Donato Giannini " di Turi, si è svolta una Santa Messa per celebrare il ruolo fondamentale degli insegnanti nella vita di una comunità. “Insegnanti ed educatori dei nostri figli” – ha aggiunto, ringraziandoli a nome di tutti, per il loro operato, come ha sottolineato durante l'omelia: “Gli insegnanti, sono coloro che oltre a trasmettere il "sapere", educano i nostri figli, i nostri nipoti, le nostre generazioni alla Vita”.

La celebrazione, interamente animata da alcune insegnanti che hanno poi letto le preghiere dei fedeli o presentato i doni, li ha visti uniti in un’unica voce per una preghiera di ringraziamento. Al termine della Santa Messa, la benedizione di tutti gli insegnanti e del personale scolastico con l'aspersione dell'acqua santa.

Figura spesso sotto i riflettori nella crescita e nello sviluppo dei ragazzi, l’insegnante gioca un ruolo cruciale nel sostenere le esperienze d’apprendimento dei giovani e degli adulti, e sono attori chiave per lo sviluppo dei sistemi educativi e per l’attuazione delle riforme indispensabili a rendere un Paese, economia competitiva nel mondo, basata sulla conoscenza.

A seguito dei cambiamenti socio-culturali avvenuti negli ultimi anni, la scuola ha dovuto rispondere rapidamente a nuovi bisogni formativi e l’insegnate è chiamato, quotidianamente, ad affrontare e gestire le difficoltà che emergono dal suo lavoro. Per questo è fondamentale, nella nostra comunità cristiana cattolica, un ringraziamento a chi ogni giorno affronta con impegno, pazienza e dedizione il ruolo per il quale è stato preparato ed è il grazie della società che va rivolto a loro, affinchè siano sempre educatori attenti e instancabili nel preparare i cittadini di domani.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI