L'Auser spiega l'accaduto

Il Sindaco Coppi palesa le sue perplessitÃ

“Ci rammarica quanto accaduto” – ha riferito in prima battuta il presidente dell’Auser, Antonio Conte, visibilmente dispiaciuto di quanto accaduto nella nuova sede della sua associazione.

“Nonostante tutto, noi dell’Auser non vogliamo abbandonare uno dei nostri progetti, anche perché rappresenta un cardine fissato sin dalla nostra nascita associativa”. Prosegue così, durante una chiacchierata telefonica, la conversazione con Conte che ci rassicura l’avvio, nell’immediato, dello stesso progetto, il taxi sociale, “a cui lavoreremo noi stessi e sicuramente a costi nettamente inferiori”. Sarà sempre un servizio gratuito per gli utenti turesi e sarà svolto dai nostri stessi soci che si impegneranno ad accompagnare chiunque abbia necessità.

Parole di speranza che si legano agli altri progetti che l’associazione ha in procinto di realizzare, per ora nella stessa nuova sede in via Pietro Carenza, 12. Tra questi, i corsi di Ginnastica dolce e di balli di gruppo e di coppia, che si svolgeranno dalle 10.00 alle 11.00 e le conferenze informative. La prima, in ordine di tempo, il prossimo 2 dicembre, alle 18.30, dal titolo “Terapia contro i dolori senza l’uso di farmaci”, in accordo con l’AMEL medical division.

Di seguito il comunicato AUSER

Email001 (1)