Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

La Sagra della Percoca è rimandata

Rina Spinelli

Sono state ore concitate quelle di quest’ultima settimana, che hanno visto un’altalena d’incontri e scontri circa l’organizzazione della ormai imminente Sagra della Percoca 2014.

Presente nel calendario degli eventi dell’estate turese, la Sagra della Percoca, prevista per il 9 e 10 agosto e da diversi anni nelle mani della Pro Loco di Turi, quest’anno stava per saltare, proprio alla vigilia della sua apertura. Momenti d’incertezza e attimi d’incredulità nelle voci dei turesi, tra i quali in breve tempo si era diffusa la notizia, ma finalmente, nella serata di mercoledì 23 luglio, una certezza.

“La Sagra della Percoca 2014 è solo rimandata” – è con questa affermazione che la Presidente della Pro Loco, Rina Spinelli tranquillizza quanti stavano già avanzando ipotesi e idee sulle motivazioni del mancato appuntamento.

Diverse sono le cause di questo spostamento di programma ed è la stessa presidente a chiarirle: “Purtroppo le avverse condizioni metereologi che e i violenti acquazzoni, associati a qualche fenomeno di grandine, hanno danneggiato il prodotto”. In più, aggiunge la Presidente – “le varietà esposte e vendute in Sagra non sono disponibili e i produttori, nonostante il costo di 180 € per stand, comunque preferiscono non essere in Sagra”.

Motivi quindi produttivi e organizzativi, che hanno fatto slittare inevitabilmente le date che a questo punto sono “accorpate alla Festa del Borgo Antico di settembre”. Per quell’occasione, saranno disponibili non solo le varietà di fine agosto, ma anche le settembrine. “Quest’anno sarà la ‘Festa del borgo antico e sagra delle delizie di Turi: percoche, tronère e faldacchea’ e appassionerà il paese per ben 3 giorni: 6, 7 e 8 settembre” – conferma ancora Rina Spinelli, annunciando grandi novità che interesseranno le tre giornate di festa.    

Evidente il rammarico della Presidente e dell’intera Pro Loco dinanzi a questa inevitabile scelta, ma ci confermano – “il nostro impegno è rivolto alla valorizzazione del nostro paese, dei suoi prodotti e delle sue particolarità. Non potevamo saltare del tutto questo appuntamento, pertanto lo rimandiamo a settembre”.

Commenti  

 
più che curioso
#2 più che curioso 2014-07-28 22:50
Condivido pienamente ciò che ha scritto curioso .piu luce sui guadagni di queste sagre, c'è gente che ci marcia sopra , aprite gli occhi .
Citazione
 
 
Curioso
#1 Curioso 2014-07-28 16:14
Questa la versione ufficiale con la quale dovrei accontentarmi?
Che la PROLOCO sia affidata ad una Signora non vuol dire che bisogna comportarsi sempre da signori e che il fango che si vorrebbe cercare altrove stà proprio infangando e coprendo gli untori!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI