Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Alla scoperta delle meraviglie turesi

I bambini in visita nella Chiesa di Sant'Oronzo

“Tutti in cerchio per le presentazioni!”. Comincia così il piacevolissimo pomeriggio che i bambini partecipanti al progetto “Famiglie accoglienti” hanno trascorso alla scoperta della storia di Turi insieme alle educatrici e ad alcuni membri dell’associazione “Il Viandante”. All’iniziativa che si è tenuta venerdì 4 luglio ha preso parte anche la Presidente dell’associazione “Il calore del sorriso” impegnata nella promozione dell’affido familiare.

La chiesa e la grotta di S. Oronzo la loro prima meta. Eccoli lì seduti tra i banchi, assorti ad ascoltare il racconto sul nostro Santo Patrono, sulle origini della devozione turese e sulla bella chiesa che ne è concreta testimonianza.

L'arrivo nella grotta

Il loro interesse si nota subito, le mani si alzano in fretta, tutti desiderosi di fare domande e capire la storia del Santo venuto da Lecce per rifugiarsi durante la persecuzione romana.

La visita prosegue scendendo nella grotta sottostante la chiesa, ed è qui che i loro occhi iniziano a brillare, affascinati dalla bellezza dell’ipogeo.

La curiosità aumenta parallelamente alla loro fantasia, immaginando come S. Oronzo potesse predicare in un luogo così nascosto e come i primi fedeli turesi ritrovarono la grotta nel 1658.

Il giro prosegue con il percorso nelle strette vie del centro storico, alla scoperta dell’antica Turi con le sue vicende. Ultima tappa del pomeriggio, l’antico forno D’Addante con la sua atmosfera d’altri tempi. I volti dei bambini intenti ad ascoltare il passato che si cela tra le antiche mura e ad  osservare meravigliati il bellissimo presepe allestito dall’associazione “I vecchi tempi” all’interno della bocca del forno.

“L’esperienza è stata estremamente positiva e noi dell’associazione “Il Viandante” siamo soddisfatti per essere riusciti a stimolare ancor più la curiosità dei bambini verso il territorio e la sua storia; siamo fiduciosi che l’entusiasmo continuerà a crescere con loro” – ci commentano i ragazzi al termine di questa bella esperienza.

“Ringraziamo l’associazione Nazionale Bersaglieri sottosezione di Turi “Pedrizzi” e l’associazione “ I vecchi tempi”, preziosi collaboratori sempre pronti a partecipare alle iniziative che contribuiscono alla promozione del nostro paese e delle sue bellezze”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI