Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Presentata in Regione la XXIV Sagra della Ciliegia Ferrovia

Conferenza stampa di presentazione della Sagra della Ciliegia Ferrovia (2)

Una mattinata attesa e ricca di novità quella del 4 Giugno, che ha visto, a partire dalle ore 11:00, la presentazione presso la Sala del Consiglio Regionale di Bari della XXIV Sagra della Ciliegia Ferrovia.

La Sagra, che ricordiamo, si terrà nei giorni 7 e 8 giugno, è stata presentata dalla Presidente della “Nuova Pro Loco”, Rina Spinelli, al tavolo della conferenza con il neo Sindaco di Turi, Domenico Coppi, il consigliere regionale Michele Boccardi e il presidente Onofrio Introna.

L’appuntamento di Primavera tutto turese è ormai giunto alla XXIV edizione e sarà realizzato con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Bari e del Comune di Turi, con l’obiettivo di dare il giusto risalto al prodotto che più di altri rappresenta il mondo produttivo agricolo locale.

Ma non solo ciliegie. Come ogni anno la Pro Loco regala ai numerosissimi turisti giunti da ogni località della regione tante opportunità per degustare i prodotti tipici dell’enogastronomia turese, accompagnati da musiche, canti e danze tradizionali della Puglia che nelle prossime serate di festa allieteranno tutti e faranno da anticipo ed accompagnamento durante lo “Show Cooking” organizzato dall’Istituto di alta formazione del gusto alimentare “Eccelsa” di Alberobello.

Un grande incoraggiamento ai turesi e ai produttori della ciliegia è giunto dal presidente Introna che ha espresso vicinanza ai produttori del comparto cerasicolo, la cui produzione per l’80% è stata danneggiata dalle avversità atmosferiche. A lui ha dato spalla il consigliere regionale, Michele Boccardi che ha sottolineato quanto sia importante sostenere a tutti i livelli i produttori agricoli della zona che corrono spesso il rischio di vedersi decimato il raccolto dai fenomeni atmosferici.

La ciliegia e la terra di Turi sono state anche al centro del discorso del neo Sindaco Coppi che ha manifestato la volontà di “fare di Turi il giardino della futura Città Metropolitana, la cui vocazione per il prodotto della “ferrovia” identifica la città all’estero”.

Al fianco del sindaco Coppi, il neo consigliere dell’Amministrazione Coppi e produttore locale e il consigliere regionale Giuseppe Longo.

Commenti  

 
B.Elefante
#1 B.Elefante 2014-06-05 20:28
LA SOLITA VERGOGNA IN DANNO DI PRODUTTORI E CONSUMATORI
Non ha perso tempo.....
Pagliacci venite in campagna ogni tanto a capire qualcosa....delle ciliegie.
Venite a fare un giorno il giro con qualcunO di noi per andare a venderle...
Sono ventanni e nessun politicante da strapazzo è stato capace di far rispettare la legge con uso dei poteri-doveri imposti al comune: prima il prezzo poi si verifica la merce!E il prezzo subito non dopo mezzora o un'ora di coda.
Capaci solo di rilasciare concessioni abusive. Sentinelle degli illeciti anzichè della legalità.
E...tutti nessuno escluso.
Miserabili.
Noi crepiamo in questi giorni e loro consentono a galoppini pseudosindacalisti e commercianti di speculare sulla povera gente che viene alla sagra; invece di stimolare ed esemplificare la filiera corta a vantaggio di produttore e consumatore, loro stimolano la speculazione, spingendo qualche produttore deviato a equiparare i commercianti, anzichè eliminare la speculazione, almeno il giorno della sagra, che è dei produttori non dei commercianti!
Ringraziate che noi produttori veri(non i pagliaccetti politichicchi)siamo troppo impegnati, altrimenti le ciliegie a prezzo di strozzinaggio ve le dovevate portare tutte indietro
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI