Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Avvertite scosse sismiche: la provincia di Bari trema

NO DIDASCALIA

Un terremoto di magnitudo 5.6 è stato registrato alle ore 22:08 italiane di venerdì  4 aprile. La scossa è stata localizzata dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico della Grecia meridionale, in mare, a 142.9 km di profondità. La scossa è stata avvertita in tutto il Sud Italia; in Puglia e nel barese sono state fatte varie segnalazioni ai Vigili del Fuoco, pur non essendo stati segnalati danni o feriti. Un altro evento sismico di magnitudo 5, ma di diversa origine, si è fatto di nuovo sentire il 5 aprile alle 12:24 italiane. La scossa  è stata localizzata nel Mar Ionio, circa 18 km a sudovest di Capo Rizzuto (provincia di Crotone), ad una profondità di circa 66 km. Anche in questo caso, il terremoto è stato avvertito in tutta l’Italia meridionale come risulta dalla mappa dei risentimenti del terremoto ricavati dai questionari macrosismici on line che sono stati compilati su www.haisentitoilterremoto.it da più di 1.000 persone. Secondo quanto ottenuto dai questionari, le intensità massime hanno raggiunto solo localmente il quinto grado della scala, con risentimenti del quarto e terzo grado estesi a tutta l’area Calabra e allo stretto di Messina. Tuttavia, pur se con lieve intensità, il fenomeno sismico è stato avvertito anche dai cittadini della provincia di Bari, che hanno condiviso la notizia sui vari social network, tra cui facebook e twitter.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI