Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

San Giuseppe: una festa dei Turesi

Fanòva Pro Loco

L’attesa non ha mancato di essere ripagata per chi ha partecipato alla calda serata di San Giuseppe dello scorso 19 marzo. Turesi e curiosi hanno percorso le strade della nostra cittadina per assistere ed apprezzare la grande partecipazione dei residenti che hanno voluto partecipare all’edizione 2014 del concorso bandito dalla Pro Loco sulle “Fanòve di San Giuseppe e tradizioni”.

Organizzato con l’obiettivo di rivalutare l’antica tradizione popolare nel territorio turese, attraverso l’uso di costumi e usanze tipiche, la Pro Loco ha fatto allestire un grande falò al centro di Largo Pozzi dove musica e spettacolo hanno accolto i tanti che si sono riversati in strada per non mancare all’appuntamento con la tradizione. Sei, sono poi state le Fanòve che hanno presentato l’iscrizione al concorso cittadino e in sei spazi, seguendo le istruzioni definite nel bando, sono state innalzate cataste di legna che hanno colorato le scenografie dell’occasione. 

Fanòva Pro Loco

Sistemate su lamiere di ferro posta su tufi o in alternativa su uno strato di almeno cm 30 di ghiaia, non superare ai 150 cm o comunque proporzionata alla grandezza del luogo dove è posta, sono state valutate da una commissione definita dalla stessa associazione organizzatrice dell’evento. La giuria composta dal consigliere di Giunta Nazionale Unpli, Dott. Rocco Laucello, dal Presidente Ute, Carmela Vittore, dal presidente Ass. Disciàdisc, Pasquale del Re, dal presidente Ass. Girasole, Roberto Dell'Aera, scelti rispettando le differenze generazionali che potevano partecipare al concorso, hanno valutato la scelta accurata del luogo, la creatività nella forma e la rievocazione di usi, costumi e sapori della civiltà turese.

Come ha sottolineato la presidente della Nuova Pro Loco, Rina Spinelli, è opportuno ringraziare per l’ottima riuscita dell’evento, “Vito Catucci e la ditta servizi ecologia ambientale per aver messo in palio i buoni premio ai primi tre classificati”. Non sono mancati premi anche per gli altri partecipanti al concorso, che hanno ricevuto un buono dal ristorante pizzeria King Stone e due cesti di prodotti tipici offerti dalla Pro Loco. Per la realizzazione della Fanòva di Largo Pozzi, inoltre, “si ringrazia la ditta Troilo Srl di Putignano, la ditta Venere Ezio, Puglia Fruit e quanti anonimamente hanno portato la legna presso Largo Pozzi, Paolo Florio,Vincenzo Palmisano, Mimmo Ventrella, Raffaele Pagliaruli , Vincenzo Verdoni, Domenico Tria e Remo Ritella”.

“Un doveroso ringraziamento lo estendiamo agli sponsor della serata: Pace Ottica, Black Davil, Tabaccheria n.5, Cosmetic Center, Il fruttivendolo di Gino e Viria”. “Per la lotteria di San Giuseppe – prosegue Rina Spinelli - che ha visto assegnati 12 premi offerti dagli sponsor, si ringraziano L'isola delle Primizie, Gate 31Boutique, Alba d'oro, Il bazar delle donne, Macelleria Loiotila Gianmatteo, Dalena, Cantine Coppi, Il diario delle donne, New Age, Simpatia alimentari, Bar Bianco”.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI