Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Sla e non solo, il 31 marzo alla Sala Enotria

locandina

“Una voce per chi non ha voce - Parliamo di Sla … e di altro”. È questo il titolo dell'incontro che nella serata del 31 marzo chiama a raccolta l'intera cittadinanza presso la Sala Enotria.

Con il patrocinio del Presidio del Libro di Turi, dell'associazzione Attivamente Puglia e de La Voce del Paese – Turi, l'incontro, presentato da Mimma Laruccia, muoverà I suoi passi dalla drammatica situazione di chi, come un nostro concittadino, “vive” da malato di Sla.

Una malattia degenerativa che non distrugge la sola persona, ma anche la sua famiglia e chi gli vuole bene.

A parlare dell'argomento, il dott. Giancarlo Logroscino, Direttore UOC centro malattie rare dell'Università degli Studi di Bari /Tricase e la dott.ssa Maria Elena Roca, dirigente medico della neurologia ospedaliera UOC del Policlinico di Bari.

Alla tavola rotonda parteciperanno anche l'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Elena Gentile; il segretario generale regionale CGIL funzione pubblica Puglia, Biagio D'Alberto; il Prof. Piero Fiore, Direttore UOC nedicina fisica e riabilitazione AOU Policlinico di Bari e il Prof. Onofrio Resta, Direttore UOC pneumologia AOU Policlinico di Bari.

La serata, che porterà nuovamente sotto i riflettori, la triste vicenda della famiglia Labalestra, attende l'interesse collettivo perchè la malattia non risparmia nessuno e all'improvviso può entrare nella vita di chiunque.

Ricordiamo che la famiglia Labalestra ha ricevuto solo da qualche giorno l'atteso comunicatore, dopo una battaglia durata anni ed una rincorsa burocratica lunga e stancante.

 

locandina

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI