Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

La Caritas al supermercato

caritas

“Condividere i bisogni per condividere il senso della vita. Fai la spesa per chi è povero”. È il messaggio che nella giornata di sabato 22 marzo ha accolto i numerosi turesi alle porte di sette supermercati del territorio nella Giornata della Raccolta Alimentare Diocesana.

La Caritas Diocesana di Conversano-Monopoli ha invitato i 12 paesi della diocesi a partecipare alla terza edizione di un appuntamento che guarda alla solidarietà e al meno fortunato. Numerosi volontari, con pettorine e volantini, hanno ringraziato chiunque abbia voluto lasciare nel carrello della Caritas alimenti non deperibili da poter donare alle sempre più numerose famiglie bisognose del paese.

La Caritas della Parrocchia Maria SS. Ausiliatrice e San Giovanni, assieme ai volontari della Consulta dei Giovani, l’Unitalsi e alcuni studenti dell’Ites di Turi, hanno presentato il progetto a quanti si sono affacciati ai supermercati. All’iniziativa hanno aderito i supermercati “Metà”, Alter Discount, Spendimeno, tre supermercati Punto Simply e Spesa Più Sisa.

“Il fine di quest’attività – ha spiegato don Michele Petruzzi, direttore della Caritas Diocesana - è quello di sostenere le persone in difficoltà e allo stesso tempo coinvolgere tutta la comunità nella solidarietà e nella condivisione dei beni”.

In tanti, infatti, con le loro possibilità, hanno risposto all’iniziativa della Caritas, donando latte a lunga conservazione, pasta, biscotti, tonno, carne in scatola, farina, sale, zucchero, olio, aceto e quanto il mercato alimentare può offrire. La comunità turese non ha mancato di far sentire anche questa volta il suo sostegno e la sua vicinanza a chi versa in difficoltà economiche e non può permettersi di godere della serenità necessaria per vivere bene. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI