Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Allo Showville per festeggiare la Fidas

showille fidas

 

In circa ventitrè da Turi, insieme ai membri della Pro Loco, per festeggiare la solidarietà nella 4° Festa Fidas.

Nel pomeriggio di domenica 6 ottobre, in occasione della Giornata Nazionale FIDAS, l’Associazione “Federazione Pugliese Donatori Sangue” - FIDAS invitando tutte le sue associate, tra le quali la Fidas di Turi, ha portato sul palcoscenico del Teatro del Multisala Showville “La solidarietà va in scena”.

 “La solidarietà non fa notizia e non riceve che poche righe a fronte di tante vite salvate.” – ha commentato la Presidente Fpds Rosita Orlandi – “è per questo che ogni anno dedichiamo la Giornata Nazionale Fidas ai nostri donatori, dando una voce e un volto a chi ogni giorno permette il concretizzarsi di terapie e interventi che non potrebbero avvenire senza questo “farmaco salvavita” non sintetizzabile in laboratorio”. A rappresentare tutti i donatori di sangue, sono saliti sul palco il signor Antonio Bracciodieta, della sezione di Bari, e la Signora Vita Maria Accetta, presidente della sezione Polo Pediatrico Policlinico che hanno rispettivamente raggiunto le 105 e le 80 donazioni; a far loro da cornice i neo diciottenni che hanno donato sensibilizzati dall’esempio dei loro genitori. Ha fatto seguito una breve testimonianza di Mariana Trentadue, donatrice della FPDS Bari, ma anche volontaria nelle Associazioni ADMO e VIP Italia Onlus, la quale oltre a donare sangue ha effettuato una donazione di cellule staminali.

Ospiti della serata il Presidente FIDAS Nazionale Aldo Ozino Caligaris, Rosalba Forciniti, judoka bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012, e Stefano Scarpa, ginnasta tranese vincitore di Italia’s got Talent nel 2012. Ai due giovani, protagonisti delle campagne di sensibilizzazione che FIDAS ha prodotto nel 2013 con il contributo della Fondazione con il Sud nell’ambito del progetto “FIDAS – La SFIDA di Donare”, la FPDS ha consegnato un riconoscimento speciale “Testimonial del Dono”.

La serata si è conclusa con l’esibizione di Stefano Scarpa e lo spettacolo musicale Fiori di carta – Vita e musica di uno zingaro, omaggio reso a Django Reihnardt, capostipite del Jazz Manouche o Gipsy Jazz, dai Djaguaros, inedito ensemble composto dai tre noti attori di cinema e di fiction Giorgio Tirabassi (chitarra), Paolo Sassanelli (chitarra e voce) e Luciano Scarpa (contrabbasso) e i maestri Nharè Testi (violino) e Luca Giacomelli (chitarra).

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI