Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

L’amministrazione sostiene gli appuntamenti della Pro Loco

municipio 

Siamo ormai al countdown per la sagra della Percoca che si terrà questo week-end per le strade del centro turese. Dopo il grande successo ottenuto per la Festa della città della Ciliegia, la Pro Loco si appresta a raccogliere un ulteriore ed inevitabile successo per la sua organizzazione e professionalità sempre impeccabile.

Quest’anno la Sagra della Percoca si unisce ad una serie di appuntamenti vacanzieri - Idea d’estate 2013 – che prevedono intrattenimenti di vario genere e che prevedono l’incontro tra musica, folklore e tradizione di cui Turi è ben ricca e fornita. Quattro appuntamenti avviati già dallo scorso 3 agosto e che si chiuderanno il prossimo 20 agosto e per i quali l’amministrazione comunale ha fornito il proprio patrocinio e impegno di spesa pari a 9.500,00€ che rientreranno nell’elaborando bilancio del 2013. In particolare, € 5.400,00 sul Cap. 11403/3 “Interventi per la promozione del territorio” (Prenot. n. 54/13); € 1.000,00 sul Cap. 11703/8 “Prestazioni di servizio attività di promozione dell’agricoltura” (Prenot. n. 56/13); € 300,00 sul Cap. 11702/1 “Interventi vari per attività produttive” (Prenot. n. 55/13); € 2.000,00 sul Cap. 5202/1 “ Acquisti per attività culturali” (Prenot. n. 51/13); € 500,00 sul Cap. 11403/2 “Prestazioni di servizio per iniziative nel Centro Storico” (Prenot. n.53/13); € 300,00 sul Cap. 5203/0 “Mostre, conferenze e manifestazioni culturali” (Prenot. n.52/13).

La Pro Loco, nella persona della sua legale rappresentante, Rina Spinelli, si pone così l’obiettivo di valorizzare il territorio e promuovere l’immagine di Turi in ambito culturale, storico, artistico,produttivo ed enogastronomico. Finalità degli eventi, infatti, sarà la valorizzazione dei prodotti della nostra terra, attraverso la degustazione, la promozione del territorio con spettacoli che siano di attrazione per i visitatori e per i tanti ospiti che in questo periodo popolano la nostra cittadina. Si coniugano così prodotto e territorio, gastronomia e tradizione storico-culturale, si rivaluta il centro storico e le tradizioni rurali, si promuove il prodotto dell’economia turese per farne il volano del rilancio economico della nostra agricoltura.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI