Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Operativo l’ufficio mobile a Turi

vigili m

vigili m

Lo aveva già annunciato lo scorso gennaio il comandante della Polizia locale di Turi, Michele Cassano, durante una conferenza stampa, dove spiegò ai giornalisti che il Comune avrebbe acquistato un nuovo mezzo per i vigili urbani. Sono passati sei mesi ed è già operativo l’ufficio mobile della Polizia locale che si presenta molto funzionale per il lavoro e per la sicurezza degli agenti che saranno impegnati nelle operazioni di prevenzione e di soccorso sul territorio turese.

Di cosa si tratta? L’ufficio mobile è un mezzo fornito di attrezzature utili per il pronto intervento. All’interno vi è un vero e proprio ufficio dotato di scrivania in modo da poter usufruire di uno spazio funzionale dove poter operare con la massima tranquillità e riservatezza anche dei cittadini. Il nuovo mezzo dispone dei segnali stradali provvisori utili in casi di emergenza o di pericolo. Tra un paio di settimane saranno operativi due strumenti importanti di prevenzione degli incidenti stradali, ovvero il telelaser e l’etilometro. Il telelaser è il comunissimo autovelox che verrà utilizzato dai vigili per controllare la velocità delle auto sulle strade di Turi. Si tratta di un’importante attività di controllo e di prevenzione che riguarda anche l’utilizzo dell’etilometro, grazie al quale è possibile verificare l’eventuale stato di ebbrezza del conducente.

L’ufficio mobile è dunque un’auto equipaggiata che consente un miglioramento dei servizi di pattugliamento e rilevazione dei sinistri e delle violazioni al codice della strada. Soddisfatto il delegato alla Polizia Municipale, Giacomo De Carolis, che ha voluto fortemente dotare il comune di Turi di un mezzo sicuro e funzionale per la sicurezza di chi opera e dei cittadini. L’ufficio mobile è stato acquistato con i proventi delle sanzioni amministrative del 2013, come previsto dall’articolo 208 del codice della strada, ed è costato circa 24 mila euro tra allestimento e costo auto.

È stato “rottamato” il vecchio mezzo che andrà in dotazione al corpo di Protezione Civile di Turi. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI