Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Rimuove l’amianto senza criterio!

IMG_5249

La notizia che giunge alle prime ore del mattino in redazione è terrificante. In via Noci, due uomini senza nessuna protezione, stanno rimuovendo manualmente l’amianto.

Le forze dell’ordine sembra siano state avvertite e contattate dai vicini. I vigili urbani non rispondono. Sono le 7 del mattino. E poi Polizia e Carabinieri. Sembra che una pattuglia sia stata inviata sul posto ma nulla è dato a noi sapere sull’esito finale di questa segnalazione.

I proprietari dell’area incriminata erano stati già contattati dall’ufficio comunale ed intimati a rimuovere l’amianto. L’amianto però è stato rimosso nel modo più sbagliato che si potesse conoscere.

Pare che due uomini abbiano rimosso le lastre di amianto senza guanti né tuta di protezione. Così come nessun vicino era stato avvisato affinchè potessero tenere chiuse porte e finestre.

La salute pubblica di tutta l’area, ad alta densità abitativa, è stata messa ha rischio senza che nessuno facesse nulla.

In un primo momento i vicini avevano pensato ad una rimozione fugace che sarebbe potuta terminare con l’abbandono del materiale in qualche discarica abusiva e  nascosta di campagna. Al contrario pare che l’amianto sia stato poggiato nel terreno come dimostrano le fotografie.

Chi ha autorizzato questa rimozione? Chi controlla?

L’assessore Maurizio Coppi sull’amianto aveva promesso tolleranza zero, mentre tuttavia… si continua a giocare con la morte. Perché, lo ricordiamo, l’amianto uccide.

IMG_5251

Commenti  

 
Ragazzo turese
#5 Ragazzo turese 2013-07-03 18:38
è stata messa ha rischio senza che nessuno facesse nulla.
Sì turiweb, sì. "I scol fattizj"
Citazione
 
 
telecamere
#4 telecamere 2013-07-02 21:23
Non sapevo che a Turi ci fossero tante telecamere e fotografi,complimenti alle foto e all'autore disinformato dell'articolo.
Citazione
 
 
Mino Miale
#3 Mino Miale 2013-07-02 18:14
Prima di manomettere lastre di amianto, le ditte specializzate "passano" una mano di particolare vernice protettiva (per i polmoni). Con l' amianto non si scherza, a Bari ne sanno qualcosa + di noi delle polveri sottili mortali.
Citazione
 
 
B.Elefante
#2 B.Elefante 2013-07-02 15:30
Un colossale equivoco da parte di qualche stravagante informatore della redazione, probabilmente in cerca di gloria.
Quella piccola tettoia di amianto è stata denunciata presso il comune al recente censimento amianto della regione Puglia. Il titolare, che lo è appena divenuto, ha pure chiamato una ditta per lo smaltimento; ma nell'attesa, visto lo stato visibilmente pericolante della casupola in pietra, al fine di evitare nel crollo la rottura delle lastre di copertura, con conseguente dispersione di fibre e polvere, ha provveduto molto diligentemente , con l'aiuto di altra persona, a prelevarle dal piccolo tetto ed adagiarle per terra, coprendole. Così come sono, assolutamente intatte, quindi del tutto inoffensive; dal momento che, come qualche ambientalista a spese dei poveri cristi(e non mai dei palazzinari...!)dovrebbe sapere, l'amianto è dannoso solo se sgretolato e polverizzato, non mai se sano!
Ancora una volta, e sull'esempio di cetrti sceriffi nostrani, assistiamo alla farsa di falsi ambientalisti che vogliono mettersi in mostra sulla pelle dei poveri e diligenti cristi, anzichè arare dove ci sono gli edifici interi abusivi!
Citazione
 
 
c.s.
#1 c.s. 2013-07-02 13:55
perche nn fanno pagare le spese di smaltimento alla ditta che li fabbricava????????????????????
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI