Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Sant’Oronzo è senza il suo Presidente

MARINUCCIO E_COMITATO

La notizia girava nell’aria ormai da qualche mese. Di Venere Giammaria, Marinuccio, non guiderà più la grande festa di Sant’Oronzo. Non ci sono ragioni oscure. Don Giovanni e il Sindaco Resta metterebbero la firma a due mani pur di riavere “Il Presidente”. Quella festa è stata resa grande dall’impegno economico diretto di Marinuccio, ma soprattutto dal “suo sangue”. Quella passione e quella fede che è l’unica ragione di tanta dedizione che, anno dopo anno, hanno reso “grande” la nostra festa d’agosto. Cosa fare ora? Il Sindaco e l’arciprete stanno chiedendo all’associazione responsabile del “tiro” del Carro di “prendersi questa croce”. Tuttavia la responsabilità è enorme. La crisi c’è e si sente. Il comune pare abbia stanziato 17mila euro. (3mila euro in meno rispetto al passato). Il Sindaco ha dichiarato (a microfoni spenti) di voler coinvolgere le associazioni. Qualcuno ha parlato della Pro Loco. Vedremo. Dal nostro punto di vista, che abbiamo sempre seguito da vicino Marinuccio e quello che “gira” intorno a Sant’Oronzo, non abbiamo dubbi. Non si potrà più nominare “il presidente”, ma un presidente. Non si potrà più parlare della grande festa, ma di una festa. Non solo in coloro che malignamente hanno pensato che qualcuno potesse trarne addirittura un profitto, ma anche in tutto i turesi che hanno sempre creduto nel grande impegno del Presidente, siamo certi che crescerà la consapevolezza che quella di questi anni è stata infondo la grande festa di Marinuccio.

Commenti  

 
giuseppe 84
#9 giuseppe 84 2013-05-21 13:02
L'importante è che non tolgano la classica processione di gala e il carro la sera che per chi sta fuori Turi per motivi di lavoro, sono gli unici eventi che contano.
Citazione
 
 
INDIGNATO
#8 INDIGNATO 2013-05-18 20:49
Adesso sò caxxi amari.......organizzare una festa patronale non è da tutti.Marinuccio sapeva destreggiarsi,bande,illuminazione,fuochi e cantante,mesi di programmazione,anche dal lato economico,anticipare se necessario far fronte con il suo portafogli.Turi adesso diventerà un paese(normale)avremo 3 giorni di festa sobria,all'insegna del risparmio,visto la crisi(e cosa buona e giusta)
N.B.anche quest'anno non darò un centesimo per la festa in quel periodo ho già prenotato un viaggio in Brasile,pagate e divertitevi,postate la foto della festa su FB,cosi posso lasciare i miei commenti.
Citazione
 
 
Bersani
#7 Bersani 2013-05-18 17:04
Sarà l'inizio di una miserevole FINE.
Citazione
 
 
jimmy
#6 jimmy 2013-05-18 08:44
o tint o tant...... si puo realizzare anche una festa bella e sobria con metà di quello che è stato speso lo scorso anno...... e che a noi turesi poco importa......
Citazione
 
 
educatore
#5 educatore 2013-05-16 21:29
Perchè questa testata non si fa promotrice di una festa all'insegna della sobrietà? Il carro, i fuochi in piazza, solo la banda dell'oratorio e tutti a casa.Visto il periodo che stiamo vivendo sarebbe opportuno.
Citazione
 
 
micky84
#4 micky84 2013-05-16 19:36
I soldi comunque li dovrebbero uscire tutti,pensando a solo una cosa!.
Divertirsi è bello?....quanto bello?.Beh...se ti vuoi dievertire anche la grana devi cacciare,altrimenti stattene a casa ed evita di scrivere stupidagini,che già qui se ne sentono tante.Che poi si vede in giro gente come te,che grana non ne vuole uscire,ma a criticare è la numero uno!.La mia invece bada che non è una critica per nessuno,ma solamete volere vedere che nel proprio paese si facciano le cose veramente per bene.
Citazione
 
 
micky84
#3 micky84 2013-05-16 19:24
Marinuccio è un mondo a parte,e da paesano permettetemi di rivolgergli i miei più sentiti complimenti.
Che dire....mi spiace doverlo dire ma da solo il grande Marinuccio a saputo portare il paese ad arbori che adesso in tanti non sono lontanamente capaci!
Se la festa va via,il paese perderà tanto,perchè la festa di Sant'Oronzo in Turi è una delle più grandi feste della puglia e per portare i soldi dobbiamo anche fare muovere l'economia del paese e la festa di Sant'Oronzo è in grado di ospitare tanti forestieri come non mai,si veda specialmente quando si faceva la gara pirotecnica.
Qui stiamo andando di male in peggio...sveglia!.
Dovreste piuttosto pensare a come miglioarare quello che il grande Marino a costruito in anni di onorato servizio!.
Citazione
 
 
francesco45
#2 francesco45 2013-05-16 19:17
Vabeh,dico io una cosa era buona al nostro paese e la volete togliere pure!.Prima la scusa del posto per i fuochi,adesso cosa?.
Intanto per le ciliege escono i soldi,ma volete sentire un consiglio spassionato....andate a quel paese che non siete buoni a combinare una mazza di niente!
Citazione
 
 
risultati
#1 risultati 2013-05-16 14:14
quanti paroloni manco fosse Napoleone con tutto il rispetto parlando per l'uomo e l'imprenditore.17 mila euro sono anche un bel pò di buche tappate. i soldi per le feste devono scucirli i commercianti, soprattutto quelli di generi alimentari, noi normali cittadini facciamo l'offerta, ci compriamo il panzerotto, le nocelle, la birra i dolci e portiamo i bimbi alle giostre, non contribuiamo già abbastanza
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI