Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Home Care Premium 2012: presentato il progetto

volpicella m

Il 26 marzo nel Chiostro comunale di Gioia del Colle, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di “Home Care Premium 2012”, progetto a cura dell'INPS Gestione Dipendenti Pubblici che finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare, cui ha aderito l'Ambito Territoriale Sociale dei Comuni di Gioia del Colle, Casamassima, Turi e Sammichele di Bari.

Presenti all’appuntamento con i giornalisti: gli assessori alle Politiche Sociali dei Comuni di Turi, Gioia del Colle, Casamassima e Sammichele di Bari, rispettivamente Volpicella, Donvito, Reginella, Lotito; il Dott. Paolo Soardi,  Dirigente Generale Direzione Regionale INPS  - gestione ex INPDAP – di Puglia e Basilicata; la Dottoressa Angela Maria Guarino, Responsabile di Ambito Direzione Regionale INPS  - gestione ex INPDAP – di Puglia e Basilicata.

“L’ambito sociale rivolge una costante attenzione nei confronti delle fasce più deboli. Questo progetto, grazie a risorse importanti che non graveranno sulle casse comunali, consentirà di essere più vicino ai non autosufficienti ed alle loro famiglie, tutto ciò grazie alla lungimirante scelta dell'Inps Gestione Dipendenti pubblici che 'premia' coloro che si prendono cura delle persone non autosufficienti a domicilio. Al progetto potranno aderire, infatti,  tutti i pensionati e dipendenti Inps - Gestione Dipendenti pubblici (ex Inpdap)  che si prendono cura, o personalmente o anche grazie all’aiuto di collaboratori regolarizzati (badanti), di familiari di primo grado, minori o anziani, non autosufficienti". Lo dichiara in una nota l’Assessore alle Politiche Sociali Mariangela Volpicella.

“ La strategia alla base di Home Care Premium - aggiunge Volpicella - si attua non solo attraverso il sostegno di interventi diretti assistenziali in denaro o in servizi, ma anche con un'azione di supporto nei confronti della comunità degli utenti nell’affrontare, risolvere e gestire le difficoltà connesse allo status di non auto sufficienza proprio o dei propri familiari. I benefici previsti dal Progetto sono ‘prestazioni socio assistenziali prevalenti’, a carico dell’INPS Gestione Dipendenti Pubblici che erogherà direttamente un contributo mensile, in relazione al bisogno e alla capacità economica, fino ad un valore massimo di 1.200 euro mensili. E ‘prestazioni socio assistenziali integrative’ a cura dell’Ambito Territoriale, a cui l’INPS Gestione Dipendenti Pubblici riconoscerà un contributo alle spese, variabile sino a 3.000 euro annui”.

“Tutti gli interessati – conclude l’Assessore alle Politiche Sociali - potranno presentare domanda a partire da Aprile e a tal fine un ruolo fondamentale per l’istruttoria delle pratiche, è rappresentato dalla collaborazione dei sindacati e dei patronati  del territorio, ai quali forniremo le indicazioni e il materiale necessario”.

Commenti  

 
Bersani
#4 Bersani 2013-04-08 17:47
Indignato,te la prendi con la poveraccia di turno.Lei vale quanto al due di bastone alla briscola,a livello politico per intenderci.
Citazione
 
 
INDIGNATO
#3 INDIGNATO 2013-04-08 08:55
Mi piacerebbe domani(09/04/2013) poter leggere un'articolo su Turiweb che il problema di CLAUDIO è stato risolto.
GRAZIE
Citazione
 
 
INDIGNATO
#2 INDIGNATO 2013-04-08 08:50
Assessore Volpicella,mi rivolgo a Lei per un caso umano, CLAUDIO non può attendere l'iter politico amministrativo,faccia qualcosa subito risolva il problema nel giro di 24 ore.SALVI LA FACCIA,verso il suo elettorato.
Citazione
 
 
dragonero
#1 dragonero 2013-04-04 21:06
chiacchiere..... chiacchiere.......... chiacchiere..........blablablablablablabla... sono stanco delle chiacchiere....................vogliamo i fatti......... basta con queste conferenze fasulle.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI